Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

ETC e le politiche di portafoglio. Il caso dell'oro.

ETC sono strumenti di investimento per alti rendimenti. Si servono di sottostanti quali commodities (energia, metalli preziosi e industriali e soft). In modo particolare si è voluto marcare la performance di questi titoli con sottostante l'ORO,e anche tramite investimento diretto, indiretto, su futures e su azioni di società estrattrici di metalli preziosi, si è potuto notare che gli ETC danno rendimenti maggiori a bassissimi costi.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Sempre più spesso si sentono nominare in giro investimenti in succo d’arancia, pancetta di maiale, cereali, e sempre più spesso stanno diventando di uso comune. Di cosa parliamo? Di commodities. Uno degli obiettivi di questa tesi è spiegare nel modo più semplice cosa sono le commodities, come vengono sfruttate in campo finanziario e in quali mercati vengono negoziate. Si parlerà, quindi, di come vengono negoziate, con quali strumenti è possibile avere maggiori performance, annoverando anche i rischi associati. L’innovazione finanziaria ha portato alla ristrutturazione di vecchi strumenti finanziari, come quelli azionari, obbligazionari e derivati, e alla creazione di nuovi, come gli ETF e in seguito gli ETC. Ed è proprio con quest’ultimi, che si approfondirà lo studio, e in modo specifico, si cercheranno di conoscere i vantaggi e i limiti che s’incontrano, avendo come sottostante una commodity in particolare, l’oro. Tutto ciò per capire quale “politica”, un investitore, deve adottare per diversificare al meglio il proprio portafoglio.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia e Finanza

Autore: Rosalba Totaro Contatta »

Composta da 81 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1306 click dal 03/02/2012.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.