Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli per l’ottimizzazione dell’instradamento dei veicoli in un caso reale

In questo lavoro si vuole analizzare il Problema di Distribuzione e, partendo dall’analisi teorica del problema, si vuole raggiungere la risoluzione di un caso reale per evidenziare che si possono ottimizzare i costi che un’azienda sostiene nella gestione del proprio sistema di trasporti per la distribuzione dei propri prodotti.
Si è evidenziato un buon margine di miglioramento rispetto alle soluzioni adottate
precedentemente dall’azienda, ottenendo una distanza da percorrere inferiore di qualche centinaio di chilometri settimanali, e con l’ utilizzo di un minor numero di veicoli e quindi anche l’impiego di un minor numero di personale addetto al trasporto, cioè gli autisti dei veicoli, con un risparmio complessivo soddisfacente.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 I N T R O D U Z I O N E L’analisi della gestione dei trasporti rappresenta un’importante parte dell’intero sistema logistico di una azienda pubblica o privata, in quanto determina una aliquota rilevante del costo logistico totale. Inoltre i costi di gestione di una rete di trasporti non influiscono soltanto sui bilanci delle aziende che la utilizzano, ma influenzano anche in larga parte i prezzi delle merci o le tariffe, nel caso di trasporto di persone. Degli studi, effettuati nel 1980, hanno stimato che i costi di distribuzione influiscono in misura di circa il 16% sulla determinazione del prezzo finale dei prodotti. Particolarmente importante e studiato è il Problema di Distribuzione, che consiste nell’ottimizzare l’uso di un insieme di veicoli a capacità limitata il cui servizio si articoli in una serie di fermate per prelevare e/o consegnare merci o trasportare persone. In questo lavoro si vuole proprio analizzare questa tipologia di problemi e, partendo dall’analisi teorica del problema, si vuole raggiungere la risoluzione di un caso reale per evidenziare che si possono ottimizzare i costi che un’azienda sostiene nella gestione del proprio sistema di trasporti per la distribuzione dei propri prodotti.. Nel primo capitolo viene analizzato innanzitutto il problema generale di un sistema di distribuzione delle merci rappresentandolo attraverso un grafo G (N,E) con N i nodi da servire ed E gli archi che li congiungono, sottolineando l’obiettivo che si vuole raggiungere e i vincoli di cui bisogna tener conto nella ricerca della soluzione, come ad esempio la portata dei veicoli e vincoli di tipo temporale, classificandolo proprio in base a questi parametri. Successivamente si prosegue nella costruzione di un modello matematico che contenga nella sua formulazione tutti i vincoli a cui il problema è soggetto e una funzione detta “funzione obiettivo”, attraverso la cui minimizzazione si ottiene anche la riduzione al minimo dei costi sostenuti nel problema preso in esame, in questo caso considerati come la distanza complessivamente percorsa da tutti i veicoli nel loro servizio. È data anche una presentazione dei principali metodi con cui si può risolvere il modello suddivisi in metodi esatti, tramite la programmazione matematica, metodi euristici e metaeuristici che sono i più moderni.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Mauro Portone Contatta »

Composta da 31 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2166 click dal 13/02/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.