Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Laureati del Mezzogiorno: Risorsa Sottoutilizzata o Dispersa

Analisi della dispersione dei giovani laureati nel mezzogiorno, supportato da dati Unioncamere e Svimez. L'elaborato analizza anche la correlazione con fattori culturali, ambientali, familiari in grado di incidere sulle sue decisioni di formazione e lavoro dopo il conseguimento del diploma di scuola superiore e dopo quello di Laurea breve e specialistica

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il mondo formativo ed universitario in particolare ha mostrato difficoltà a soddisfare le esigenze dell’attuale mondo produttivo globalizzato. Alla crescente domanda sociale di formazione, che permetta di essere competitivi sul mercato del lavoro, si è risposto con una trasformazione dei sistemi educativi attraverso cui si è giunti a ridurre gli obiettivi di formazione ad una serie di competenze professionali e sociali minime e con una complessiva diminuzione della qualità della formazione. La didattica appare spesso isolata dal lavoro, sicuramente poco connessa alle realtà territoriali per quel che riguarda il Mezzogiorno, ma indubbiamente manifesta grossi limiti nello svolgere il ruolo innovativo e perequativo che le è richiesto. Alla crescente formazione domandata dal mercato del lavoro oggi, si è risposto invece con una polarizzazione del capitale umano dove, a fronte di una minoranza di posti per cui è richiesto una formazione ad altissimo livello, si assiste di contro alla diffusione dei piccoli lavori, poco 1

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Gianfranco Serio Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1140 click dal 05/03/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.