Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un'applicazione di supervisione industriale

Nell’elaborato viene descritto il lavoro eseguito durante il tirocinio presso la ditta ELLETRE s.r.l. Elettronica Industriale- di Montebello Vicentino, dove ho avuto l’opportunità di seguire una parte dell’attività svolta nel settore di ricerca e sviluppo.
Il tema principale riguarda la supervisione di impianti produttivi nell’ambito siderurgico e metalmeccanico per cui ELLETRE sviluppa software di interfacciamento di alto livello e qualità.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione: Nell’elaborato viene descritto il lavoro eseguito durante il tirocinio presso la ditta ELLETRE s.r.l. -Elettronica Industriale- di Montebello Vicentino, dove ho avuto l’opportunità di seguire una parte dell’attività svolta nel settore di ricerca e sviluppo. Il tema principale riguarda la supervisione di impianti produttivi nell’ambito siderurgico e metalmeccanico per cui ELLETRE sviluppa software di interfacciamento di alto livello e qualità. La continua ricerca delle aziende industriali di contenere l'incidenza dei costi di produzione e di engineering sul costo finale dei loro prodotti e di controllare attentamente la qualità genera un sempre maggiore interesse all'automazione di molte funzioni e processi produttivi, così come anche alla supervisione degli stessi attraverso un sempre più accurato, ed istantaneo monitoraggio e controllo delle varie fasi produttive, dei consumi di utilities, delle grandezze significative o critiche, degli eventuali fermi di produzione imprevisti, della generazione degli allarmi ecc. Tale interesse è stato ulteriormente rafforzato dai requisiti imposti dall'adozione dei sistemi di controllo della qualità che sono ormai operativi in un numero sempre maggiore di aziende di produzione. In definitiva un adeguato sistema di automazione e di supervisione del ciclo produttivo, personalizzato per le singole particolarità ed esigenze di ogni azienda è uno strumento indispensabile in qualunque moderna struttura industriale che voglia garantire il necessario livello d'efficienza e qualità richiesto dal mercato. La supervisione rappresenta quindi, nell’ambito dell’automazione, uno dei passi più importanti per gestire in maniera completamente automatica un impianto industriale per mezzo di un computer. L’operatore specializzato è in grado così mediante semplici comandi inviati da tastiera o, nella maggior parte dei casi, direttamente da monitor dotati di touch-screen, di operare in modo interattivo con i vari PLC (Controllori a logica programmabile) per eseguire i comandi indispensabili alla produzione. Tipicamente è preferibile utilizzare personal computer di tipo industriale poiché più robusti e meno ingombranti dei normali PC da ufficio. Inoltre si adattano meglio alle condizioni lavorative offrendo una buona resistenza alle polveri e altri agenti sempre presenti in officine e stabilimenti di produzione. “To be successful in the future, all manufactures Must be more Efficient, be more Productive, and make more Money”, dice Peggy Smedler Publisher/ Editor-in-chief di Start Magazine. Una più dettagliata analisi delle prestazioni dell’impianto sta diventando un requisito sempre più comune per molti produttori. Per mezzo di un più efficiente utilizzo dei manufacturing asset, i produttori possono incrementare la loro redditività senza intervenire con nuovi investimenti. La possibilità di identificare con chiarezza le cause di fermata e il loro impatto sull’impianto, l’accesso ai dati storici di produzione e ai dati di efficienza Università degli Studi di Padova – Facoltà di Ingegneria Relazione di tirocinio presso ELLETRE s.r.l. 7

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Filippo Guarda Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 370 click dal 23/02/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.