Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi pubblicitaria. Adidas e Nike: due mondi dell’universo sportivo a confronto

L’obiettivo di questo elaborato è quello di porre sotto un’analisi di tipo semiotica due campagne pubblicitarie proposte dai due marchi sportivi d’eccellenza: Adidas e Nike.
Perchè sono state scelte le campagne “Impossible is nothing” e “Scorpion Ko”?
La scelta è ricaduta su queste due campagne pubblicitarie perchè, attraverso un’analisi semiotica, si vuole dimostrare che esistono molteplici modi, e non uno solo, per vendere un brand. Inoltre la scelta è ricaduta su queste due campagne pubblicitarie perchè in entrambe non si pubblicizza un solo prodotto, bensì si tenta di vendere il marchio.
Saranno analizzate le componenti visive, linguistiche e le figure predominanti in ogni spot della serie; saranno studiati i messaggi, o per meglio dire il messaggio, che ogni azienda, attraverso lo spot audiovisivo, vuole lasciare al potenziale destinatario; si analizzeranno i modi in cui le due aziende intendono l’universo sportivo attraverso la potenza dell’impatto discorsivo e alla potenza delle immagini.
Per fare tutto ciò saranno utilizzate le teorie semiotiche di base presentate da Algirdas Julien Greimas e le teorie della semiotica applicata alla pubblicità presentate da semiologi contemporanei come Jean-Marie Floch, Eric Landowski, Andrea Semprini, Gianfranco Marrone, Ugo Volli e Guido Ferraro.
L’elaborato si presenterà seguendo uno schema ben definito: si inizierà proponendo una definizione generale di cosa è la Semiotica per poi passare ad un breve excursus storico attraverso le differenze tra semiologia e semiotica in ambito pubblicitario. Nella seconda parte saranno presentate le teorie e le tecniche d’analisi semiotica proposte da Greimas, Floch, Semprini e Ferraro.
Nell’ultima parte sarà presentato il corpus delle campagne pubblicitarie e ne sarà proposta un’analisi per metterne in risalto convergenze e divergenze. In conclusione saranno espressi alcuni pareri personali e riflessioni sul modo in cui i due marchi si sono approcciati al pubblico e sul perchè si tratta di “due mondi di uno stesso universo sportivo”.

Mostra/Nascondi contenuto.
ANALISI PUBBLICITARIA. ADIDAS E NIKE: DUE MONDI DELL’UNIVERSO SPORTIVO A CONFRONTO Capitolo I Semiotica e pubblicità 3 Capitolo I Semiotica e pubblicità I.1 – Cos’è la semiotica La semiotica (dal greco semeiotikós, relativo al segno) è la disciplina che ha per oggetto lo studio dei segni, della loro natura e funzione, della loro produzione e interpretazione. Alla base della semiotica ci siamo noi, in quanto esseri umani, ed il mondo che ci circonda (compreso anche tutto ciò che è inanimato) perchè in ogni gesto che compiamo, o ogni cosa che vediamo, trasmette un’informazione. Per poter essere valido, uno studio semiotico deve prevedere un oggetto che trasmette informazioni ed un interpretante pronto a carpirne il significato. Ad esempio, se vediamo del fumo che proviene da un camino, possiamo immaginare che in quella casa ci sia un camino acceso. L’uomo, dunque, è circondato, e circonda il mondo attorno a sé, da segni: dai cartelli stradali alla pubblicità, dai semplici gesti quotidiani ad un articolo di giornale che leggiamo. A causa di questa infinità di segni, l’uomo, o per meglio dire gli studiosi di “semiotica”, hanno creato una settorializzazione di questa scienza creando diversi ambiti legati ai differenti settori di riferimento: semiotica della pittura, del cinema, della musica, dei generi televisivi... Facendo così, sono state generati, quindi, diversi modelli e diverse terminologie creando, dunque un linguaggio specifico per questa scienza. Un ramo della semiotica è la linguistica in quanto studia i segni linguistici e verbali di una lingua. Proprio per questo, all’interno della semiotica ci sono tre diversi elementi d’analisi: la sintassi che studia l'ordinamento degli elementi della comunicazione (segni, codici e linguaggi) e la loro organizzazione interna; la semantica si occupa del rapporto tra gli elementi della comunicazione e il loro significato, s’interroga sugli oggetti di

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Enzo Boldi Contatta »

Composta da 59 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7664 click dal 24/02/2012.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.