Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le dinamiche della concentrazione nel mercato dei motori di ricerca: verso un googlepolio?

I motori di ricerca online sono diventati uno strumento fondamentale per tutti i fruitori del Web già nei primi anni ’90.
La crescita del mercato dei motori di ricerca e, in particolar modo, dei profitti lucrati su tale mercato è avvenuta contemporaneamente ad un processo di concentrazione del mercato stesso. Google, l’impresa leader del mercato, detiene circa il 65 per cento delle query di ricerca totali negli Stati Uniti, mentre gli altri due motori di ricerca dominanti, Yahoo! ed MSN, detengono circa il 15 per cento ciascuno delle query di ricerca totali effettuate negli Stati Uniti.
Il mercato, poi, presenta una concentrazione ancora più accentuata se si considerano le quote di mercato nei singoli paesi europei, dove Google ottiene circa il 90 per cento delle query di ricerca totali in Francia, Spagna, Italia, Germania e nel Regno Unito.
Alla luce di questi dati, la tesi intende analizzare le determinanti delle spinte competitive che agiscono nel mercato dei motori di ricerca e valutare i possibili scenari futuri.

Mostra/Nascondi contenuto.
Parte I Introduzione 4

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Federico Flussi Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 793 click dal 16/03/2012.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.