Skip to content

La comunicazione di Benetton e Diesel: uguale o diversa?

Informazioni tesi

  Autore: Alessia Tarraran
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Elena Rocco
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 85

L’attuale epoca post-moderna si fonda su un sistema di valori intangibili che vede il consumatore alla ricerca di soddisfazioni che vanno al di là dell’aspetto materiale e funzionale del prodotto; l’aumento del benessere ha portato ad uno stile di vita migliore e per questo egli ora è spinto all’acquisto da valori simbolici, da emozioni e dalla necessità di identificarsi con la marca per esprimere la propria personalità.
Il consumatore di oggi presenta quindi esigenze eterogenee e da ciò deriva l’esigenza di stimolarlo, coinvolgerlo e di porlo al centro dei processi di marketing, in quanto egli è sempre più consapevole del suo potere di scelta . Questo spiega come la comunicazione stia assumendo negli ultimi anni un ruolo sempre più strategico all’interno della funzione marketing. Il consumatore ora ha un ruolo attivo ed è in grado di fornire informazioni preziose all’azienda circa i propri bisogni. Ecco perché quest’ultima deve porsi l’obiettivo di instaurare una relazione continua con il cliente e sviluppare canali che facilitino la comunicazione, in modo da renderlo fedele alla marca e raggiungere un vantaggio competitivo. In particolare si assiste a campagne che danno vita a relazioni emozionali con il cliente e che costruiscono brand con una vera e propria personalità, in grado di trasmettere il vero significato di ciò che si vuole comunicare. Nelle strategie di marca le emozioni stanno assumendo un ruolo centrale, proprio perché in grado di stimolare l’interesse e comprendere i valori del consumatore. Attraverso la comunicazione si suscitano esperienze emotive e si provocano reazioni; si chiamano in causa sentimenti, posizioni etiche e tutto ciò che spiazza, incuriosisce, intriga il destinatario, generando un passaparola in grado di diramarsi rapidamente. Diventa importante che sia il pubblico stesso a diffondere la pubblicità perché considerata particolarmente interessante, divertente o scandalosa.
Il presente lavoro prende spunto proprio da tali considerazioni e va ad analizzare due campagne pubblicitarie dal grande impatto emotivo che hanno saputo cogliere tale evoluzione della comunicazione. Ciò che pare accomunare Benetton e Diesel è proprio la capacità di osare con pubblicità accattivanti e provocatorie, basate su valori sociali e identità culturali. Oliviero Toscani, ideatore delle immagini Benetton, si può considerare il padre di questo nuovo modo di comunicare e Renzo Rosso, proprietario e anima di Diesel, a distanza di qualche anno sembra seguire la stessa strategia di comunicazione. Le domande a cui si vuole dare risposta in questo lavoro sono: si possono quindi cogliere delle somiglianze tali da attestare la loro conformità? Oppure in realtà ad un analisi approfondita si possono intuire delle differenze importanti? Sono rivolte entrambe allo stesso pubblico? Come viene percepito il loro messaggio? Tentare di rispondere a questi quesiti è la finalità di tale tesi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE L’attuale epoca post-moderna (Invernizzi, Gambetti, Romenti, 2009) si fonda su un sistema di valori intangibili che vede il consumatore alla ricerca di soddisfazioni che vanno al di là dell’aspetto materiale e funzionale del prodotto; l’aumento del benessere ha portato ad uno stile di vita migliore e per questo egli ora è spinto all’acquisto da valori simbolici, da emozioni e dalla necessità di identificarsi con la marca per esprimere la propria personalità. Il consumatore di oggi presenta quindi esigenze eterogenee e da ciò deriva l’esigenza di stimolarlo, coinvolgerlo e di porlo al centro dei processi di marketing, in quanto egli è sempre più consapevole del suo potere di scelta . Questo spiega come la comunicazione stia assumendo negli ultimi anni un ruolo sempre più strategico all’interno della funzione marketing. Il consumatore ora ha un ruolo attivo ed è in grado di fornire informazioni preziose all’azienda circa i propri bisogni. Ecco perché quest’ultima deve porsi l’obiettivo di instaurare una relazione continua con il cliente e sviluppare canali che facilitino la comunicazione, in modo da renderlo fedele alla marca e raggiungere un vantaggio competitivo. Il cambiamento profondo della società porta così a un nuovo tipo di comunicazione che non è più “di massa”, poichè uno stesso prodotto viene acquistato per ragioni diverse a seconda delle varie inclinazioni personali. Premesso che il consumatore dimostra indifferenza e sfiducia nei confronti dei tradizionali mezzi di comunicazione, si inizia a prediligere una pubblicità intelligente, in grado di coinvolgerlo e stimolare la sua attenzione verso il prodotto. In particolare si assiste a campagne che danno vita a relazioni emozionali con il cliente e che costruiscono brand con una vera e propria personalità, in grado di trasmettere il vero significato di ciò che si vuole comunicare. Nelle strategie di marca le emozioni stanno assumendo un ruolo centrale, proprio perché in grado di stimolare l’interesse e comprendere i valori del consumatore. Attraverso la comunicazione si suscitano esperienze emotive e si provocano reazioni; si chiamano in causa sentimenti, posizioni etiche e tutto ciò che spiazza, incuriosisce, intriga il destinatario, generando un passaparola in grado di diramarsi rapidamente (Aa.vv. 2008). Diventa importante che sia il pubblico stesso a

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

pubblicità
comunicazione
marketing
diesel
ironia
confronto
benetton
indagine empirica
campagna pubblicitaria
messaggio
non-convenzionale
renzo rosso
toscani
be stupid
strategia comunicativa
creative team
pubblicità provocatorie
campagne scandalo
evoluzione comunicazione
valori sociali
provocare

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi