Skip to content

To be or not to be: that is the... webquest. (Ri)scoprire Amleto nel World Wide Web

Informazioni tesi

  Autore: Luca Rognoni
  Tipo: Tesi di Specializzazione/Perfezionamento
Specializzazione in SSIS - Scuola di Specializzazione Insegnamento Secondario
Anno: 2009
Docente/Relatore: Gabriele Azzaro
Istituito da: Università degli Studi di Bologna
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 67

Partendo dalla volontà di situare la trattazione di un classico della letteratura inglese in un’attività didattica stimolante e collaborativa, è nato questo webquest, dove gli studenti sono chiamati ad affrontare Amleto utilizzando materiale reperibile sul web per poi costruire in gruppi un prodotto finale da presentare alla classe. Adottando la struttura ormai collaudata del webquest e rinfrescandola con una serie di fattori innovativi principalmente legati alle nuove possibilità offerte dal cosiddetto “Web 2.0”, l’autore propone un modello di webquest che ha prodotto risultati molto positivi e che può essere liberamente riproposto com’è o modificato a piacimento dalla comunità di colleghi e studenti.
Come consuetudine per le tesi SSIS e per gli elaborati finali di percorsi di formazione all'insegnamento (come il TFA), la tesi comprende un'ampia parte introduttiva dedicata all'intervento nella scuola e al contesto d'azione.
Questo progetto nel 2009 ha anche ricevuto il premio come "Migliore tesi presentata in applicazioni delle nuove tecnologie alla didattica disciplinare" dal portale educativo Matematicamente.it.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Amleto di William Shakespeare è uno dei grandi classici della letteratura mondiale di tutti i tempi, punto obbligato di ogni programma scolastico di letteratura inglese e spesso anche di letteratura in generale a livello secondario. Dal punto di vista delle tematiche, della filosofia di fondo e della psicologia dei personaggi, l’opera è una miniera di spunti dal valore universale e di grande attualità. Dal punto di vista teatrale è un meccanismo di precisione assoluta e di grande nitore formale, tuttora regolarmente messa in scena in tutto il mondo. La tragedia ha ispirato non solo la letteratura, ma l’arte figurativa, ha rivissuto nella forma di innumerevoli adattamenti cinematografici, parodie e riscritture, e ha provocato veri e propri spin-offs postmoderni che sono diventati a loro volta punti di riferimento della storia della letteratura. Il World Wide Web, o più semplicemente il “web”, è il medium di comunicazione che ha cambiato radicalmente il nostro modo di vivere negli ultimi anni. Con esso, dal punto di vista pedagogico e didattico si sono trasformate prassi, tempi e modalità della comunicazione, della ricerca delle informazioni e dello studio in generale. Nell’ambito della glottodidattica, in particolare, sono proliferati numerosi percorsi web-based che hanno moltiplicato in modo spettacolare le possibilità del Computer Aided Language Learning (Apprendimento delle Lingue Aiutato dal Computer o più brevemente CALL) e reso sempre più integrata la funzione del computer nello studio delle lingue. Quando in uno dei primi colloqui con il tutor accogliente mi è stato proposto di realizzare un progetto didattico su Amleto, mi sono subito messo all’opera per presentare l’opera in modo stimolante e innovativo: i miei interessi personali e il mio percorso professionale mi hanno portato subito verso il web, per poi scegliere la strada del webquest, attività che fino a quel momento avevo conosciuto solo indirettamente attraverso i corsi SSIS di ESP 1 e di Nuove Tecnologie. Lo strano matrimonio tra Amleto e il web è apparso tale solo in principio, perché con il proseguire della preparazione e realizzazione dell’attività, mi sono accorto di quanto potesse essere ottenuto da una trattazione web-based dell’opera: la quantità di 1 English for Specific Purposes.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

letteratura inglese
shakespeare
call
hamlet
amleto
web 2.0
webquest
ssis
tfa
tirocinio formativo attivo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi