Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Campionamento da database per la correzione di errori di misura

Il campionamento è alla base dell’inferenza statistica, ossia di quel procedimento per cui si inducono le caratteristiche di una popolazione dall'osservazione di una piccola parte di essa, detta campione . Esso si usa quando si vuole inferire su uno o più parametri di una popolazione senza dover osservare tutte le sue unità.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Il campionamento è alla base dell’inferenza statistica, ossia di quel procedimento per cui si inducono le caratteristiche di una popolazione dall'osservazione di una piccola parte di essa, detta campione . Esso si usa quando si vuole inferire su uno o piø parametri di una popolazione senza dover osservare tutte le sue unità. Si tratta di un tipo di rilevazione parziale, poichØ osserva solo una (piccola) parte della popolazione, a differenza della rilevazione totale (censimento) nella quale si analizza l’intera popolazione oggetto di interesse. Ciò comporta una serie di vantaggi fondamentali: tempi di esecuzione assai piø rapidi, costi molto piø contenuti, dati molto piø accurati e precisi. Essendo solo una parte della popolazione, dal campione non si riesce a determinare il valore esatto dei parametri oggetto di interesse. In generale si può solo ricavarne una stima, cioè una valutazione sulla base delle informazioni a disposizione. Dunque è pressochØ ovvio che ogni stima è un processo di sintesi del campione affetto da errore, il quale produce delle differenze tra l'informazione raccolta ed il reale valore del fenomeno da osservare, generando degli scostamenti o distorsioni tra il valore di una certa caratteristica calcolata sulla base dei dati del database e la “vera” caratteristica della popolazione. Gli errori possono essere commessi per esempio nella raccolta (misurazione), nella trascrizione dei dati o in altre fasi.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Massimiliano Caprara Contatta »

Composta da 53 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 428 click dal 10/05/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.