Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Neutralità austriaca e secondo pilastro dell'Unione europea

La mia tesi ha per oggetto:
- nella prima parte la politica estera e di sicurezza comune dell'Unione europea;
- nella seconda parte la neutralità come istituto di diritto internazionale;
- nella terza parte la compatibilità tra la PESC e la neutralità, in particolare la neutralità austriaca.

Mostra/Nascondi contenuto.
_______________________________________________________________________________________ 7 INTRODUZIONE La politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea è considerata uno dei più importanti progetti d’integrazione di questi anni. In particolare dal Consiglio europeo di Colonia del giugno 1999, l’Unione è determinata a svolgere appieno il suo ruolo sulla scena internazionale e ad assumersi le proprie responsabilità. Quattro Stati membri dell’Unione europea sono Paesi neutrali: l’Austria, la Finlandia, l’Irlanda e la Svezia. La neutralità implica una politica di sicurezza e di difesa isolata e si pone perciò, in linea di principio, in contrasto con la partecipazione ad una politica di sicurezza e di difesa comune. Il rapporto tra la neutralità e il secondo pilastro dell’Unione europea costituisce l’oggetto di questa tesi. La prima parte descrive la PESC così come prevista dal trattato sull’Unione europea riformato dal trattato di Amsterdam in vigore dal 1° maggio 1999, tenendo conto anche delle poche novità in tema di PESC introdotte dal trattato di Nizza, concluso nel dicembre 2000 e non ancora entrato in vigore. La seconda parte della tesi è dedicata alla neutralità come istituto del diritto internazionale generale. Infine, nella terza parte si esaminano lo status neutrale dell’Austria e la sua compatibilità con la PESC, nonché i rapporti degli altri tre Stati membri neutrali dell’Unione con il secondo pilastro.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Thomas Pichler Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1699 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.