Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gestione della Corporate Social & Environmental Responsibility congiunta alle strategie di business, il caso BP

L'idea di fondo di questo lavoro di tesi è quella di studiare come e in quale misura (con un focus soprattutto quantitativo) si crei valore per gli stakeholders attraverso una delle componenti relativamente moderne che contribuiscono alla formazione della Corporate Strategy. Stiamo parlando della Corporate Social Responsibility (CSR).
Infatti, nell'era moderna della gestione strategica di un business è oggi imprescindibile volgere l'attenzione verso tematiche sensibili che riguardano la Società e l'Ambiente come l'impatto su di esse, rendendo così sostenibile la gestione strategica del business.
Tematiche come questa, poi, vengono messe in risalto ed evidenziate se si sta parlando di colossi aziendali operanti a livello globale e che hanno un grande impatto sulla Società e sull'Ambiente, come British Petroleum.

Il lavoro di tesi contempla la gestione strategica delle politiche di Corporate Social Repsonsibility (CSR) con un focus ambientale e sociale, dopo il disastro del Golfo del Messico che ha coinvolto British Petroleum nell'Aprile 2010. Le parti I-II del lavoro si prefigge di sviscerare la letteratura, la storia e le politiche di CSR finora matutate con riferimento a diversi mini case-study esemplificativi per poi addentrarsi nel lavoro di ricerca vero e proprio nelle parti III-IV dove viene sviscerato il caso aziendale di British Petroleum con le sue politiche di CSR congiunte alle strategie di business.

Mostra/Nascondi contenuto.
I Premessa el corso di questi anni di studio ho avuto modo di studiare e analizzare il funzionamento della macchina “azienda”, attraverso diversi approcci e perseguendo diversi obiettivi di apprendimento. Ho avuto modo altresì di apprezzare e porre particolare attenzione e passione verso alcune tematiche specifiche, come la Strategia e Politiche aziendali. Ho avuto l’opportunità di poter proseguire uno studio approfondito di quest’area, un lavoro già iniziato nella tesi della laurea di 1° livello, riguardante le strategia di crescita di una start-up, analizzando il caso di una azienda nella fase embrionale della propria vita. In questo lavoro di ricerca, invece, affronto la tematica della Responsabilità sociale e Ambientale perseguita dalle imprese all’interno delle proprie strategie aziendali. Mi sposto dunque da una prospettiva d’impresa in start-up a un’ottica di impresa multi-business. Il mio intento, in questa seconda battuta di studio delle strategie aziendali, parte da delle riflessioni personali nate nel corso di questi anni all’interno dei vari insegnamenti aziendali dove la Responsabilità Sociale viene citata molto spesso e posta in stretto collegamento con i diversi “ingranaggi” dell’azienda. Il mio pensiero, infatti, nasce dalla convinzione di poter conciliare la destinazione economica della maggior parte delle aziende, cioè il perseguimento del profitto, con un indirizzo di tipo etico. Coniugare dunque il profitto con l’etica, attraverso la Responsabilità Sociale e/o Ambientale, due concetti una volta considerati paradossali e contrapposti l’uno con l’altro ma che adesso sono imprescindibili all’interno del complesso ingranaggio aziendale. Quando decisi di voler occuparmi delle CSR pensavo mi aspettasse un lavoro molto duro ma divertente, talvolta con materiale difficile da reperire e studiare. Ebbene scopersi che, sebbene la CSR sia un argomento “giovane” radicato da circa un ventennio nelle discipline economico/sociali, la letteratura in merito è molto vasta e i lavori di ricerca sono frequenti. Tuttavia, sebbene la suddetta letteratura sia arrivata a dei risultati analoghi a quelli che voglio dimostrare nella mia tesi, ho comunque deciso di continuare nel mio N

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Danilo Di Marco Contatta »

Composta da 282 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1757 click dal 07/06/2012.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.