Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giovani in mobilità. Antropologia dell'Erasmus

Nel presente lavoro rifletto su un fenomeno sociale la cui fama e popolarità è cresciuta visibilmente nel nuovo millennio: il progetto europeo per la mobilità a fini di studio denominato E.R.A.S.M.U.S. (European Community Action Scheme for the Mobility of University Students). È un programma comunitario di recente istituzione (1987) che riguarda i giovani europei, soprattutto universitari, i quali hanno l’opportunità di vivere e studiare in un altro paese dai 3 ai 12 mesi con un aiuto economico dell’ Unione Europea.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Nel presente lavoro rifletto su un fenomeno sociale la cui fama e popolarità è cresciuta visibilmente nel nuovo millennio: il progetto europeo per la mobilità a fini di studio denominato E.R.A.S.M.U.S. (European Community Action Scheme for the Mobility of University Students). È un programma comunitario di recente istituzione (1987) che riguarda i giovani europei, soprattutto universitari, i quali hanno l’opportunità di vivere e studiare in un altro paese dai 3 ai 12 mesi con un aiuto economico dell’ Unione Europea. Cosi detta sembrerebbe una pratica virtuosa eppure non ha ricevuto i clamori della cronaca se non dopo l’uscita del film “L’auberge espagnole”, nel 2002, e le critiche per i contenuti del film non furono certo positive. E’ pur vero che essendo un prodotto cinematografico gli autori dovevano puntare sull’appetibilità e decisero di mettere l’accento sui bagordi notturni dei giovani universitari e i fugaci rapporti sessuali senza impegno, tratti comunque caratterizzanti l’esperienza Erasmus. Ma l’Erasmus non è solo questo. Non esistono studi sociologici o antropologici sistematicamente organizzati sull’argomento. L’UE commissiona ricerche e monitoraggi, ma si tratta più che altro di statistiche e raccolte di dati socio-economici. Lungi da me l’intenzione di voler fare un simile lavoro cosi impegnativo e fuori dalla mia portata, ho preferito invece raccontare storie, esperienze, dubbi, certezze e perplessità, difficoltà e momenti di felicità, insomma tutto

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Simone Lamanna Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6069 click dal 31/05/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.