Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impatto dei principi contabili IAS/IFRS sul bilancio consolidato delle banche: un'analisi empirica.

Il lavoro di tesi si incentra su un'analisi empirica condotta sui bilanci consolidati dei primi 5 gruppi bancari italiani inerente l'impatto dei principi contabili IAS/IFRS; in particolare, sono stati analizzati alcuni aspetti tipici della redazione del bilancio consolidato, come l'area di consolidamento, ed è stato evidenziato come, l'aspetto in questione si è modificato transitando dai principi contabili nazionali ai principi contabili IAS/IFRS. Inoltre, una medesima analisi è stata condotta in riferimento alle principali poste del bilancio bancario consolidato, ossia crediti e patrimonio di vigilanza. Il lavoro si articola in 3 capitoli: nel primo capitolo viene analizzato il bilancio consolidato sotto l'aspetto teorico e pratico; nel secondo capitolo, con specifico riferimento al bilancio consolidato bancario è stato analizzato l'impatto dell'applicazione dei principi IAS/IFRS sulle poste caratterizzanti il bilancio in parola; nel terzo ed ultimo capitolo sono presentati i risultati derivanti da un'analisi empirica condotta sui bilanci consolidati dei primi 5 gruppi bancari operanti in Italia.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo 1 Il bilancio consolidato Introduzione Nel presente capitolo si intende fornire una trattazione teorica concernente la redazione del bilancio consolidato. Il documento in parola può essere studiato, infatti, seguendo due approcci tra di loro distinti: l’approccio teorico e l’approccio pratico-normativo. Dal punto di vista teorico il bilancio consolidato può essere redatto in base a differenti metodologie e condurre a risultati informativi differenti in ragione della teoria di gruppo che si suppone esserne alla base. Dal punto di vista pratico, invece, lo studio del bilancio consolidato consiste nell’esaminare le tecniche di redazione che i legislatori, nazionali ed internazionali, hanno – direttamente (ex lege) o indirettamente (per esempio richiamando i principi contabili emessi da organismi privati) – proposto. Nel primo paragrafo verranno esposte le tematiche di carattere informativo del bilancio consolidato; nel secondo paragrafo verranno invece descritte le teorie contabili e le teorie di gruppo che originano dalle prime, e che sono alla base della redazione del bilancio di gruppo; infine, nel terzo paragrafo si esamineranno le varie fasi in cui si articola la redazione del bilancio consolidato. 1.1 Il bilancio consolidato: funzione e destinatari. La dottrina segnala che “considerata un’aggregazione di imprese costituenti un gruppo, per bilancio di gruppo s’intende il documento risultante dalla sommatoria dei valori indicati nel bilanci delle singole imprese, dopo le eliminazioni e le rettifiche dei valori intersocietari compresi in quei bilanci” 1 . Il gruppo è caratterizzato dall’autonomia giuridica delle imprese che lo costituiscono; ne consegue che per integrare i bilanci delle singole società è necessario superare tale separazione giuridica. “La formazione del bilancio consolidato, in altre parole, richiede una finzione: che non vengano considerate le singole entità giuridiche cui corrispondono le aziende costituenti il gruppo, e si abbia, al loro posto, un’unica entità, quella appunto del gruppo” 2 . 1 S. Sarcone, I gruppi aziendali. Strutture e bilanci consolidati, Giappichelli, Torino, 1999, cit., p. 119. 2 S. Sarcone, I gruppi aziendali. Strutture e bilanci consolidati, cit., p. 119. Continua l’Autore “Ci si può chiedere, ora, quando possa ritenersi corretto procedere alla integrazione di più bilanci in un unico documento: ciò, è teoricamente possibile per qualsiasi aggregazione d’imprese che siano accomunate da un certo grado di affinità (…) è cioè possibile procedere all’integrazione di più bilanci, sia per le aggregazioni d’imprese costituenti il gruppo, che per quelle

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Livio Prencipe Contatta »

Composta da 93 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3432 click dal 02/07/2012.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.