Skip to content

La Statistica nel Betting

Informazioni tesi

  Autore: Marco D'Andrea
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università del Salento - Lecce
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Finanza (L-33)
  Relatore: Donato Posa
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 116

Il gioco non è un'invenzione dei tempi moderni: è vecchio almeno quanto l'uomo e le sue radici affondano nell'antichità. Le classiche e moderne scommesse sportive, nascono alla fine del XIX secolo nel Regno Unito, in Francia e negli Stati Uniti, dapprima sulle corse ippiche per poi diffondersi in tutto il mondo ed essere successivamente proposte per le altre discipline sportive. Al giorno d'oggi, il mercato del betting ha fatto registrare una notevole crescita sia dal punto di vista di bookmakers operanti, sia dall'ingente volume di raccolta di scommesse; inoltre, lo sviluppo e l'evoluzione degli attuali mezzi di comunicazione hanno reso possibile la realizzazione di sistemi informatici che consentono a chiunque di scommettere direttamente per via telematica. Naturalmente, la dinamicità e l'espansione del settore, oltre che il grande "appeal" e la passione che le scommesse e il gioco esercitano da sempre sugli uomini, hanno indotto ad uno studio spontaneo e diligente delle principali caratteristiche del betting al fine di conoscere e comprendere le nozioni fondamentali e le regole di base per poter operare efficacemente in questo campo.
La presente tesi si pone l'obiettivo di ricercare, sperimentare ed elaborare nuove metodologie di gioco per aumentare la probabilità di successo nelle scommesse sportive mediante l'aiuto di elementi e conoscenze statistiche, dimostrando in questo modo che, nell'ambito del betting, lo studio della Statistica risulta essenziale ai fini del rendimento effettivo del proprio lavoro. Tale obiettivo nasce dalla crescente consapevolezza che la Statistica può essere definita uno strumento imprescindibile per tutti gli operatori del settore, sia che essi siano bookmakers o semplici scommettitori. Pronosticare il risultato di uno specifico evento e scommettere sull'esito di quell'evento stesso è il meccanismo di base di tutte le scommesse. Lo scommettitore dovrà necessariamente confrontarsi con la Statistica nel momento in cui vuole effettuare un pronostico stimando, seppur soggettivamente, la probabilità di realizzazione dell'esito selezionato.
Questo lavoro, vuole presentare al lettore determinati fondamenti statistici che, affiancati ad alcuni concetti basilari del betting, comprovino e palesino la Statistica come disciplina precipua per formalizzare e risolvere correttamente numerose problematiche che caratterizzano l'ambiente in cui viviamo, principalmente quelle che richiedono di operare in condizioni di incertezza. Ogni argomento è sviluppato con precise definizioni, seguite dai teoremi più rilevanti e da esempi comprensibili che mirano a rafforzare e a consolidare i concetti teorici descritti. La tesi si compone di una prima parte teorica, nella quale sono forniti al lettore gli strumenti, il lessico ed il formalismo necessari per affrontare e comprendere gli obiettivi preposti. In particolare, sono introdotti il calcolo combinatorio, la teoria della probabilità, le variabili aleatorie ed i loro momenti, le distribuzioni di probabilità richiamate nei casi applicativi, le definizioni elementari del betting quali scommessa sportiva, bookmaker, quota, rendimento effettivo e rischio di una scommessa, i concetti di profitto del bookmaker, Sure bet, Value bet ed, infine, il Money management e il Masaniello. Segue una seconda parte, nella quale vengono utilizzati i concetti teorici per sviluppare e formalizzare due casi applicativi: il metodo "Over 0.5" e il sistema a correzione d’errore "Triplo 1X2". Il lavoro si conclude con un capitolo sulle possibili estensioni di studio e prospettive di ricerca. Nel sottolineare che i contenuti del presente volume sono circoscritti agli argomenti sviluppati, ci si auspica che l'interesse suscitato spinga il lettore ad apprezzabili approfondimenti laddove non sia stato possibile dedicare maggiore spazio.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il gioco non è un'invenzione dei tempi moderni: è vecchio almeno quanto l'uomo e le sue radici affondano nell'antichità. Basti pensare che già nell'antica Grecia e Roma, come testimoniano parti di dadi e di oggetti simili alle carte moderne rinvenute da archeologi e storici, gli uomini amavano puntare denaro o beni di altro genere su qualsiasi evento sportivo e non. Le classiche e moderne scommesse sportive, sulle quali vengono offerte delle quote per la possibilità che si verifichi uno specifico evento, nascono alla fine del XIX secolo nel Regno Unito, in Francia e negli Stati Uniti, dapprima sulle corse ippiche per poi diffondersi in tutto il mondo ed essere successivamente proposte per le altre discipline sportive. Al giorno d'oggi, il mercato del betting ha fatto registrare una notevole crescita sia dal punto di vista di bookmakers operanti, sia dall'ingente volume di raccolta di scommesse; inoltre, lo sviluppo e l'evoluzione degli attuali mezzi di comunicazione hanno reso possibile la realizzazione di sistemi informatici che consentono a chiunque di scommettere direttamente per via telematica. Naturalmente, la dinamicità e l'espansione del settore, oltre che il grande "appeal" e la passione che le scommesse e il gioco esercitano da sempre sugli uomini, hanno indotto ad uno studio spontaneo e diligente delle principali caratteristiche del betting al fine di conoscere e comprendere le nozioni fondamentali e le regole di base per poter operare efficacemente in questo campo. La presente tesi si pone l'obiettivo di ricercare, sperimentare ed elaborare nuove metodologie di gioco per aumentare la probabilità di successo nelle scommesse sportive mediante l'aiuto di elementi e conoscenze statistiche, dimostrando in questo modo che, nell'ambito del betting, lo studio della Statistica risulta essenziale ai fini del rendimento effettivo del proprio lavoro. Tale obiettivo nasce dalla crescente consapevolezza che la Statistica può essere definita uno strumento imprescindibile per tutti gli operatori del settore, sia che essi siano bookmakers o semplici scommettitori. Pronosticare il risultato di uno specifico evento e scommettere sull'esito di quell'evento stesso è il meccanismo di base di tutte le scommesse. Lo scommettitore dovrà necessariamente confrontarsi con la Statistica nel momento in cui vuole effettuare un pronostico stimando, seppur soggettivamente, la probabilità di realizzazione dell'esito selezionato; è possibile fare lo stesso discorso per i bookmakers, i quali devono compiere un'accurata e scrupolosa analisi matematico-statistica dei dati e delle informazioni

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

calcio
gioco
rischio
bet
probabilità
scommesse
masaniello
betting
scommessa
money management
teoria probabilità
variabile aleatoria
scommesse sportive
sure bet
value bet
over 0.5
triplo 1x2
bookmaker
calcolo combinatorio
spazio campionario
distribuzione di probabilità
rendimento effettivo
scommettitore
metodologia di gioco

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi