Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La nascita della fisioterapia e la sua evoluzione professionale, giuridica e sanitaria.

La fisioterapia ha origini antichissime. Nasce nell'antica Roma e tutt'oggi ancora è in fase di sviluppo: tecniche nuove, manualità diverse, adattamenti costanti alle mutate condizioni e bisogni di salute. Ma non solo: oggi un fisioterapista deve anche saper rispondere alle esigenze "aziendali" richieste dalla sanità moderna. Si è così sviluppata la figura del coordinatore, ampliamente diffusa nell'ambito infermieristico, ma che ad oggi si sta diffondendo anche nei reparti di riabilitazione. Ma per capire dove siamo arrivati dobbiamo conoscere da dove siamo partiti. Nella tesi si parte da un excursus storico sull'evoluzione della disciplina fisioterapica, si passa alla legislazione di riferimento della figura professionale, si fa un accenno alla Associazione Nazionale Fisioterapisti, grazie alla quale abbiamo potuto raggiungere importanti traguardi.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO 1 CENNI STORICI SULLA NASCITA DELLA FISIOTERAPIA 1.1 Dall’antichità……. Tornare indietro e consultare archivi non è stato semplice a descrivere la nascita e l’evoluzione della fisioterapia. La mia ricerca è partita da molto lontano, ho viaggiato con la mente a ritroso nel tempo, immaginando come potesse essere il mio mestiere ai tempi descritti nei documenti che ho consultato. È certo che i medici dell’antichità , come Ippocrate (V secolo a.C.)(foto), siano stati tra i primi a praticare l’arte della fisioterapia. Nel II secolo d.C. a Roma giungono dalla Grecia i medici, che si erano formati nella scuola di Ippocrate, e Roma diventa regina dell’igiene sociale del mondo. Oltre al medico, qui ritroviamo, per la prima volta, la presenza di personale non-medico, come i frictores, che altro non erano che i massaggiatori; essi operavano sia negli ospedali civili che negli accampamenti militari. Tali figure sono presenti perché la medicina a Roma seguiva un filone religioso-cristiano promuovendo come mezzi di cura le preghiere e l’unzione del corpo con olii santi mediante l’uso delle mani. Quest’epoca è quella di Claudio Galeno di Pergamo (129-216d.C.), fondatore della medicina sistemica, che, insieme ad Ippocrate, rappresenta uno dei capisaldi della medicina. Galeno nella sua opera “ Sull’igiene” descrive la ginnastica come una scienza che studia l’efficacia dei vari tipi di esercizi, svolti sotto il controllo di un maestro e già opera una prima distinzione degli esercizi, suddividendoli in: • attivi;

Tesi di Master

Autore: Claudia Iaia Contatta »

Composta da 42 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2937 click dal 05/10/2012.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.