Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Cabin'' , progetto di una cabina bagno chimica portatile

Progetto di una nuova cabina bagno chimico, restyling di una cabina bagno chimico marchio Sebach.

Le cabine bagno chimico di marchio Sebach® movibili e la produzione di cabine bagni chimici sul mercato mondiale, offrono una visuale panoramica abbastanza ampia e varia del prodotto, ma, a livello specifico di ogni singola cabina, dopo un attenta analisi, sono stato portato progettualmente a semplificare e meccanicizzare il prodotto, cercando di mettere in evidenza quei componenti che mi sono stati di aiuto per affrontare le problematiche inerenti al miglioramento e alla facilità d’uso da parte dell’utente.
Il fulcro progettuale del mio percorso di studio, ha tenuto sempre l’utente come punto iniziale di ogni fase progettuale analizzando l’ergonomia dell’oggetto, i modi d’uso, quindi il rapporto uomo/macchina e le problematiche scaturite da tale rapporto.
Obbiettivo del mio progetto: facilitare il trasporto della cabina, ridurre al massimo le dimensioni in eccesso per riuscire quindi a limitarne l’ingombro, facilitare da parte dell’incaricato il compito di carico e scarico della cabina bagno.
Le criticità riscontrate:
- trasporto
- ingombro
- illuminazione
Le soluzioni proposte:
- meccanicizzazione del nuovo prodotto in modo da fornire un minor ingombro nel trasporto e la possibilità quindi di avere un maggior carico di cabine nello stesso spazio di trasporto
- facile apertura/chiusura della cabina anche da parte dell’utente; interagire con il prodotto
- visualizzazione del sistema di “libero/occupato”
Il risultato: una cabina W.C con un semplice sistema meccanico di apertura e chiusura,illuminazione, ingombro minimo.

Mostra/Nascondi contenuto.
Le cabine bagno chimico di marchio Sebach® movibili e la produzione di cabine bagni chimici sul mercato mondiale, offrono una visuale panoramica abbastanza ampia e varia del prodotto, ma, a livello specifico di ogni singola cabina, dopo un attenta analisi, sono stato portato progettualmente a semplificare e meccanicizzare il prodotto, cercando di mettere in evidenza quei componenti che mi sono stati di aiuto per affron- tare le problematiche inerenti al miglioramento e alla facilità d’uso da parte dell’utente. Il fulcro progettuale del mio percorso di studio, ha tenuto sempre l’utente come punto iniziale di ogni fase progettuale analizzando l’ergonomia dell’oggetto, i modi d’uso, quindi il rapporto uomo/macchina e le problematiche scaturite da tale rapporto. Obbiettivo del mio progetto: facilitare il trasporto della cabina, ridurre al massimo le dimensioni in eccesso per riuscire quindi a limitarne l’ingombro, facilitare da parte dell’incaricato il compito di carico e scarico della cabina bagno. Le criticità riscontrate: - trasporto - ingombro - illuminazione Le soluzioni proposte: - meccanicizzazione del nuovo prodotto in modo da fornire un minor ingombro nel trasporto e la possibilità quindi di avere un maggior carico di cabine nello stesso spazio di trasporto - facile apertura/chiusura della cabina anche da parte dell’utente; interagire con il prodotto - visualizzazione del sistema di “libero/occupato” Il risultato: una cabina W.C con un semplice sistema meccanico di apertura e chiusura,illuminazione, ingombro minimo. INTRODUZIONE

Laurea liv.I

Facoltà: Architettura

Autore: Pascalis Varsamis Contatta »

Composta da 56 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 888 click dal 15/10/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.