Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La consulenza finanziaria indipendente: storia, evoluzione normativa, prospettive future

Il consulente finanziario indipendente, figura che agisce nell'interesse esclusivo dei risparmiatori, essendo remunerato esclusivamente tramite parcella da essi corrisposta. Egli esegue servizi di pianificazione finanziaria (e molti altri) di assoluta eccellenza, ed aiuta il cliente e scegliere i migliori intermediari nei quali allocare le proprie risorse finanziarie.
Il primo capitolo è destinato ad approfondire le origini ed il mercato del fee only planner nel luogo dove questa figura ha avuto origine, ovvero gli Stati Uniti d’America.
Il secondo capitolo traccia invece il percorso e l’inquadramento normativo di tale figura in ambito europeo ed italiano, caratterizzato da una continua evoluzione tutt’ora in atto.
Il terzo capitolo entra nello specifico, descrivendo le caratteristiche della figura, i principi ai quali deve ispirarsi nello svolgimento della sua attività e le principali tipologie di servizio offerte alle diverse categorie di investitori.
Infine il quarto ed ultimo capitolo si pone l’obiettivo di delineare un quadro dell’offerta e della potenziale domanda di consulenti finanziari indipendenti nel mercato italiano.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Da sempre, ed in particolare dopo il recente acuirsi degli scandali finanziari, i risparmiatori, seppur con diversa intensità, hanno manifestato la necessità di una figura professionale che li aiuti e che li segua nel processo di pianificazione finanziaria, ovvero il processo mediante il quale si individuano i bisogni e gli obiettivi presenti e futuri per investire i risparmi nell’ottica del soddisfacimento e del raggiungimento di essi. Tale processo implica quindi la conoscenza degli obiettivi di investimento e del profilo di rischi del singolo risparmiatore al fine di fornire un servizio su misura. La figura più adatta a svolgere questo compito sembra essere quella del consulente finanziario indipendente ( o fee only financial planner ), dato che esso viene remunerato esclusivamente con la parcella pagata dai propri clienti e dunque fornirà il servizio di consulenza esclusivamente nel loro interesse, senza percepire alcun incentivo da banche ed intermediari per il collocamento di determinati prodotti. Inoltre il consulente non potrà operare con i fondi dei clienti, ma potrà solo formulare consigli e garantire assistenza ad essi nel processo di investimento di tali fondi, operando con integrità e professionalità per garantire un servizio di eccellenza. Il consulente finanziario indipendente può essere definito come un avvocato dei risparmiatori, che li assiste nei rapporti che essi hanno con i vari intermediari finanziari ( bancari, assicurativi, ecc ) per far si che i loro risparmi vengano investiti negli strumenti più adatti alle loro esigenze, senza sottostare a logiche di mercato che impongono la vendita di taluni prodotti rispetto ad altri solo in ragione delle maggiori commissioni che l’intermediario ne ricaverà. Tale elaborato è dunque volto ad approfondire maggiormente determinati aspetti riguardanti questa relativamente giovane figura professionale, ed è articolato in quattro capitoli. Il primo capitolo è destinato ad approfondire le origini ed il mercato del fee only planner nel luogo dove questa figura ha avuto origine, ovvero gli Stati Uniti d’America. Il secondo capitolo traccia invece il percorso e l’inquadramento normativo di tale figura in ambito europeo ed italiano, caratterizzato da una continua evoluzione tutt’ora in atto.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Enrico Rota Contatta »

Composta da 58 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3266 click dal 30/10/2012.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.