Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La favola e il mito dell'eroe. Analisi strutturale di tre classici della letteratura indiana americana contemporanea

Analisi testuale e strutturale di tre romanzi della letteratura indiana americana contemporanea (House made of dawn di N. Scott Momaday - Winter in the blood di James Welch - Ceremony di Leslie Marmon Silko) sulla base del metodo delle funzioni della favola così come illustrato nella Morfologia della fiaba di Vlamidir J. Propp

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE “[T]utti gli aspetti dello studio della favola debbono in conclusione portare alla soluzione del problema più importante che finora non è stato risolto, quello della somiglianza della favola in tutto il globo terrestre.” 1 Questo il punto d’inizio di un lavoro complesso, analitico e minuzioso che Vladimir Jakovlevic Propp, un innovatore nell’ambito degli studi sul folklore, ha condotto sulla base di una vasta opera di ricerca che ha richiesto anni di pazienza e meticolosità estrema. La Morfologia della fiaba è il risultato di un’indagine intrapresa con metodi scientifici che, grazie all’abilità espositiva del suo autore, si presenta come un testo di accessibile lettura, estremamente interessante, per chiunque volesse addentrarsi nel 1 Vladimir Jakovlevic Propp, Morfologia della fiaba (1928), Torino, Giulio Einaudi Editore, 1966, p.23. Quest’edizione contiene un importante intervento di Claude Lévi-Strauss, “La struttura e la forma. Riflessioni su un’opera di Vladimir Propp”, e la replica dell’autore, “Struttura e storia nello studio della favola”.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Renato Mangarelli Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1333 click dal 08/11/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.