Skip to content

Tradizione e modernità: i matrimoni tra bambini in India

Informazioni tesi

  Autore: Gloria Galbusera
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi dell'Insubria
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Barbara Pozzo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 34

L'eleborato di tesi tratta il problema dei matrimoni organizzati tra minori che tuttora affligge l'India. Inizialmente, viene esplicato il concetto di matirmonio nella società indiana, sulla base delle disposizioni contenute nell'antico codice di Manu che contiene le prescrizioni riguardanti la vita dei fedeli indù. Si è cercato poi di dare una spiegazione alle motivazioni che spingono i genitori a far sposare i figli ancora bambini. Nel secondo capitolo dell'elaborato vengono analizzati i problemi che derivano da tale pratica, con particolare attenzione al problema delle vedove bambine. Nel terzo e utlimo capitolo sono analizzati i provvedimenti presi dal Governo indiano per ridurre il problema e l'impatto effettivo che essi hanno avuto sulla società.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE L’India è il settimo Paese al mondo per estensione e il secondo più popoloso, in quanto conta più di un miliardo di abitanti. E’ facilmente intuibile che in un Paese così grande e densamente popolato i problemi siano molteplici e difficili da gestire. Uno delle problematiche che da sempre affligge l’India consiste nell’usanza di organizzare matrimoni tra bambini. E’ una tradizione che si tramanda da secoli, difficile da sradicare ed è una pratica di cui non si sente parlare spesso nei giornali o in televisione. Probabilmente la maggior parte degli abitanti dell’Occidente industrializzato non è a conoscenza di quanto avviene in India e rimarrebbe sconcertata alla notizia che tale pratica è molto usata ancora oggi. Di certo la prima cosa a cui si pensa quando si sente nominare il subcontinente indiano non è il problema dei matrimoni tra bambini. La fonte da cui si possono ricavare informazioni è principalmente internet, che fornisce fatti di cronaca legati al fenomeno e documenti redatti da associazioni che si occupano della difesa dei diritti dei minori e che hanno lo scopo di diffondere una miglior conoscenza del problema, in quanto questo è il primo passo per risolverlo. I matrimoni precoci hanno generalmente luogo in un clima di arretratezza e spesso di povertà che caratterizza un Paese in cui ciò che è stabilito dalle tradizioni è considerato sacro e quindi difficile da cambiare e modernizzare, come può essere per esempio il sistema delle caste. In particolare, la povertà è una determinante principale nei matrimoni precoci, in quanto le nozze sono considerate fonte di guadagno per le famiglie degli sposi. I bambini che convolano a nozze nell’età prepuberale sono costretti ad abbandonare gli studi e ciò alimenta la scarsa istruzione che caratterizza i ceti più bassi della società indiana. Questa usanza porta con sé anche tutta una serie di problematiche ulteriori, come la prostituzione minorile o la condizione delle vedove bambine, derivante dalla pratica, anch’essa diffusa, di unire in matrimonio ragazzine con uomini molto più anziani di loro, i quali spesso muoiono poco dopo le nozze costringendo le consorti a condurre una vita ascetica, secondo quanto prescritto dall’antico Codice di Manu. Il governo ha promulgato delle leggi per contrastare il fenomeno, ma questi provvedimenti non hanno sortito quasi alcun effetto sulla società indiana e la percentuale dei matrimoni tra bambini è ancora alta: il problema è ancora ben lontano dall’essere risolto.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

istruzione
water
prostituzione
dote
unicef
rajasthan
codice di manu
matrimoni combinati
deepa mehta
trilogia degli elementi
onore e rispetto per le donne
norma per le donne
child marriage restraint act
scelta di una sposa
hindu marriage act
tipologie di matrimonio
child marriage prohibition act
l'acquisto di una moglie
motivazioni dei genitori
bambini nomadi
vedove bambine
matrimoni di massa
ashram
madya pradesh

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi