Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Compravendita internazionale di merci: il credito documentario e la polizza di carico

Il credito documentario è uno strumento di pagamento utilizzato nell’ambito della compravendita internazionale di merci. Questa operazione consiste nell’impegno inderogabile assunto da una banca, su ordine del compratore, ad effettuare una certa prestazione a favore del venditore, contro presentazione dei documenti richiesti, i quali devono rispettare le disposizioni indicate nel credito stesso e essere presentati entro un preciso termine. Il fine di questa operazione bancaria è di impedire sia al compratore, che al venditore, di dover affrontare il rischio di un eventuale inadempimento contrattuale della controparte; il venditore avrà così la garanzia della banca, che se rispetterà tutte le condizioni del credito, riceverà la prestazione stabilita, viceversa, il compratore, avrà la certezza che la banca incaricata pagherà il beneficiario solo in caso di presentazione dei documenti conformi.
In questo elaborato esporremo inizialmente le funzioni e gli scopi dell’operazione di credito documentario e individueremo le caratteristiche, le tipologie, le modalità di utilizzo, i soggetti presenti, le norme e gli usi che regolamentano questa operazione. Una volta delineate le funzioni e le peculiarità del credito documentario, analizzeremo il procedimento in cui si articola questo complesso strumento, suddividendo la procedura in diverse fasi per comprendere al meglio ogni singolo atto all’interno del contesto generale.
Una volta definito il credito documentario e il suo procedimento, ci soffermeremo sui documenti che devono necessariamente essere presenti perché questa operazione possa avvenire correttamente, focalizzando la nostra attenzione sulla polizza di carico marittima, uno dei documenti di maggiore rilevanza presenti in questa operazione. Oltre alla documentazione, che questo strumento di pagamento richiede, verrà esaminato minuziosamente il ruolo che la banca ricopre nell’operazione di credito documentario, le sue funzioni, i suoi compiti e la modulistica adottata in questo particolare contesto.
In conclusione esamineremo il ruolo e la funzione delle NUU (Norme e Usi Uniformi relativi ai crediti documentari), regole che disciplinano l’operazione di credito documentario, elencando i 39 articoli dell’ultima pubblicazione, la n. 600, entrata in vigore il 1° luglio 2007, soffermandoci sulle maggiori innovazioni che questa ha apportato rispetto alla precedente (pubblicazione n. 500).

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il credito documentario è uno strumento di pagamento utilizzato nell’ambito della compravendita internazionale di merci. Questa operazione consiste nell’impegno inderogabile assunto da una banca, su ordine del compratore, ad effettuare una certa prestazione a favore del venditore, contro presentazione dei documenti richiesti, i quali devono rispettare le disposizioni indicate nel credito stesso e essere presentati entro un preciso termine. Il fine di questa operazione bancaria è di impedire sia al compratore, che al venditore, di dover affrontare il rischio di un eventuale inadempimento contrattuale della controparte; il venditore avrà così la garanzia della banca, che se rispetterà tutte le condizioni del credito, riceverà la prestazione stabilita, viceversa, il compratore, avrà la certezza che la banca incaricata pagherà il beneficiario solo in caso di presentazione dei documenti conformi. In questo elaborato esporremo inizialmente le funzioni e gli scopi dell’operazione di credito documentario e individueremo le caratteristiche, le tipologie, le modalità di utilizzo, i soggetti presenti, le norme e gli usi che regolamentano questa operazione. Una volta delineate le funzioni e le peculiarità del credito documentario, analizzeremo il procedimento in cui si articola questo complesso strumento, suddividendo la procedura in diverse fasi per comprendere al meglio ogni singolo atto all’interno del contesto generale. Una volta definito il credito documentario e il suo procedimento, ci soffermeremo sui documenti che devono necessariamente essere presenti perché questa operazione possa avvenire correttamente, focalizzando la nostra attenzione sulla polizza di carico marittima, uno dei documenti di maggiore rilevanza presenti in questa operazione. Oltre alla documentazione, che questo strumento di pagamento richiede, verrà esaminato minuziosamente il ruolo che la

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giuseppe Corica Contatta »

Composta da 124 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1369 click dal 30/11/2012.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.