Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Benvenuti a Sezze Rumeno - Politiche di sicurezza e immigrazione nel comune di Sezze Romano

Nella tesi ho inteso approfondire sia il tema delle politiche di sicurezza che quello riferito al fenomeno migratorio di Sezze (LT) che, dal punto di vista demografico, ha la particolarità di avere il più alto tasso di presenza straniera (il 12,4%) rispetto agli altri paesi in provincia di Latina.
Sul tema dell’immigrazione non vi è univocità di vedute e alla realtà sociale italiana sono applicabili teorie che rilevano incidenze criminali maggiori negli stranieri, rispetto agli autoctoni (Barbagli, 2008) e altre che le smentiscono (Melossi, 2002). Dalla considerazione che, a partire dagli anni ’90, le politiche sull’immigrazione hanno assunto particolare rilevanza nelle campagne elettorali, sia a livello locale che a livello nazionale, ho ritenuto importante approfondire il tema dell’immigrazione a Sezze, sia dal punto vi vista meramente statistico, che sotto il profilo politico-amministrativo.
Un altro aspetto che ho ritenuto rilevante per capire le poltiche di sicurezza nel contesto setino è la connotazione politica che ha caratterizzato le sue giunte comunali nel corso degli anni, questo per relazionarlo ai diversi approcci teorici, progressista o conservatore, che ho spiegato nel primo capitolo.
La ricerca empirica è stata effettuata attraverso l’effettuazione di una serie di interviste a dodici testimoni privilegiati individuati nell’ambito del contesto politico, istituzionale, religioso e del mondo dell’associazionismo di Sezze. Le stesse sono poi state sottoposte ad un’interpretazione di tipo qualitativo/ermeneutico che, nelle conclusioni, pur astenendomi da espressioni critiche soggettive sulle problematiche emerse, ho interpretato secondo un criterio che ha inteso mettere in evidenza le diverse impostazioni e proposte di soluzione ai problemi, individuando il filo logico che, in maniera trasversale, accomuna e “svela” le problematiche sociali legate alla sicurezza urbana e all’immigrazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE La ricerca sociale che ho inteso svolgere nella presente tesi riguarda l’analisi delle politiche di sicurezza adottate negli ultimi anni nel comune di Sezze (LT) e la relazione esistente tra queste ultime e il fenomeno migratorio. Le politiche per l’immigrazione degli ultimi venti anni in Italia si sono caratterizzate attraverso la promulgazione di tre leggi principali: la legge Martelli del 1989; la legge Turco-Napolitano del 1998 e la legge Bossi-Fini del 2002. I tre provvedimenti legislativi sono nati in risposta ad una differente tematizzazione del fenomeno nell’opinione pubblica e possono essere definiti, rispettivamente, attraverso le tre seguenti parole chiave: emergenza, integrazione, sicurezza. La legge Martelli è nata per rispondere all’emergenza di regolamentare il fenomeno migratorio che in Italia cominciava ad assumere dimensioni sempre più consistenti; successivamente, la legge Turco-Napolitano, ha assunto un significato che intendeva coniugare integrazione e sicurezza e, infine, la legge Bossi-Fini ha marcato ancora di più il tema della sicurezza legato al fenomeno migratorio (Franceschetti, 2011). Per questi motivi, nell’analisi delle politiche di sicurezza, ho approfondito il tema dell’immigrazione che nel comune di Sezze assume la peculiarità di essere la più consistente in termini percentuali, rispetto a tutti gli altri comuni della provincia di Latina. Un altro aspetto rilevante per capire le politiche di sicurezza nel contesto setino è la connotazione politica che ha caratterizzato le sue giunte comunali nel corso degli anni. Il Comune di Sezze fin dall’immediato secondo dopoguerra è stato governato, quasi ininterrottamente, da giunte di sinistra e specificatamente, dal 1955 fino al 1990, a guida comunista. Successivamente si sono alternati sindaci

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Politiche Sociologia Comunicazione

Autore: Luigi Fattorini Contatta »

Composta da 286 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 477 click dal 28/11/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.