Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le strategie di una multinazionale nel mercato italiano: il caso Kraft

La storia delle aziende, che hanno composto e che compongono attualmente (2008) il gruppo Kraft, le fusioni, i prodotti, la distribuzione, i clienti.
Le scelte, che guidano attualmente il gruppo in ambito italiano ed europeo.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREMESSA : Perché la Kraft ? La pubblicità è un fenomeno che ci accompagna quotidianamente. Sin da piccolo, come tanti miei coetanei, ero appassionato di spot televisivi, che spesso trovavo spiritosi e azzeccati. Uno, in particolare, mi era sempre piaciuto, quello del formaggio Philadelphia Kraft, interpretato in un prima serie di sketches da un personaggio di nome Kaori, una ragazza cinese, che rivestiva il ruolo di ginnasta, assai invidiata dalle compagne per la sua straordinaria leggerezza, che la faceva quasi volare: tutto questo grazie a Philadelphia ! Successivamente, in una seconda serie, subentrò l’attore Gianrico Tedeschi, che, nei panni di un nonno, all’invito di mangiare un formaggio qualsiasi, rifiutava facendo finta di capire una cosa per un'altra, ma quando il nipotino gli proponeva Philadelphia, accettava di buon grado ed il bambino lo smascherava subito. Il contenuto, presentato in modo molto simpatico, è sempre stato quello di convincere che Philadelphia è un prodotto apprezzato proprio da tutti. Poiché il mio interesse era quello di studiare le strategie di una azienda multinazionale, nel settore dei beni di largo consumo, è stato quasi inevitabile che la scelta, come esempio, ricadesse proprio sulla Kraft.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Rocco Contatta »

Composta da 66 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 890 click dal 03/12/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.