Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi di strutture in controreazione per l’amplificazione di corrente

Analisi di strutture in controreazione per l’amplificazione di corrente.
La tesi di laurea in ingegneria elettronica che ho sviluppato, approfondisce l’analisi di un amplificatore di corrente in retroazione negativa. Come noto dal corso di elettronica I, II, gli amplificatori retroazionati, possono essere studiati attraverso diverse tipologie di analisi. Ad esempio attraverso il metodo standard, cioè vedendo il circuito a livello di transistor e sostituendo ad ognuno di essi il modello equivalente di Giacoletto, oppure analizzandoli tramite uno schema a blocchi che ne rappresenta esattamente il comportamento circuitale, oppure ancora tramite la tecnica del rapporto di ritorno. In questo lavoro di tesi analizzeremo un circuito classico di amplificatore di corrente retroazionato, sia, con un analisi del circuito ad anello aperto per poi chiuderlo tramite le formule ricavate dalla teoria della retroazione, sia, direttamente tramite l’analisi ad anello chiuso.

Mostra/Nascondi contenuto.
4    Introduzione La tesi di laurea in ingegneria elettronica che ho sviluppato, approfondisce l’analisi di un amplificatore di corrente in retroazione negativa. Come noto dal corso di elettronica I, II, gli amplificatori retroazionati, possono essere studiati attraverso diverse tipologie di analisi. Ad esempio attraverso il metodo standard, cioè vedendo il circuito a livello di transistor e sostituendo ad ognuno di essi il modello equivalente di Giacoletto, oppure analizzandoli tramite uno schema a blocchi che ne rappresenta esattamente il comportamento circuitale, oppure ancora tramite la tecnica del rapporto di ritorno. In questo lavoro di tesi analizzeremo un circuito classico di amplificatore di corrente retroazionato, sia, con un analisi del circuito ad anello aperto per poi chiuderlo tramite le formule ricavate dalla teoria della retroazione, sia, direttamente tramite l’analisi ad anello chiuso. Il lavoro sarà diviso in questo modo: Nel primo capitolo spiegherò brevemente la teoria della retroazione, elencandone le migliorie che porta agli amplificatori in cui viene applicata e a discapito di cosa esse avvengono e vedendo nello specifico una configurazione parallelo – serie. Nel secondo capitolo invece, prendo un circuito reale di amplificatore di corrente retroazionato visto già a lezione, e ne spiegherò brevemente il funzionamento applicando la teoria della retroazione negativa. Nel capitolo terzo lo analizzerò applicandone, sia il metodo classico ottenuto dalla teoria della retroazione, sia facendo i calcoli direttamente ad anello chiuso, usando però, per semplificare i calcoli, dei blocchi che ne rappresentano il funzionamento circuitale. Nel quarto capitolo invece analizzerò il comportamento della banda dell’amplificatore in

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Gianluca Distante Contatta »

Composta da 42 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1069 click dal 11/12/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.