Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un approccio integrato nella evoluzione della logistica: il caso Cellini S.P.A.

L’elaborato che andremo ad affrontare, si occuperà della descrizione del concetto di logistica e della sua definizione, della lenta e costante importanza che ha assunto nel mondo dell’economia delle aziende, delle implicazioni e correlazioni con l’importanza del flusso di informazioni da poter estrapolare dall’analisi del processo.
Analizzando il processo di logistica analizzeremo le tre grandi aree riguardanti la gestione degli approvvigionamenti (Materials Management), della produzione (Logistic Manufacturing Flow Management), della distribuzione fisica (Physical Distribution Management) e delle relazioni che possono nascere tra gli attori della catena logistica nelle tre grandi aree messe in evidenza con attenzione all’integrazione logistica delle stesse.
L’integrazione logistica porta alla successiva analisi di quella che viene definita Supply Chain dove analizziamo l’evoluzione nel corso della storia e di come questa viene definita e gestita all’interno di una visione integrata d’azienda.
Analizzeremo come può essere implementato e che tipi di valutazioni sono necessarie per poter avviare un processo di Supply Chain.
Nella seconda parte dell’elaborato descriviamo cosa si intende per Distribuzione e nello specifico cosa è un canale distributivo; saranno analizzate le varie forme di attori che si occupano di distribuzione come grossisti, dettaglianti, agenti e società di servizi.
Subito dopo parleremo del Caffè come e dove nasce, come si è sviluppato nel mondo ed in particolare in Italia con la nascita delle prime Caffetterie a Venezia ed il successivo diffondersi dell’uso del caffè sul territorio.
Parleremo di come si produce il caffè, quindi, del processo di tostatura, macinatura, dei sistemi di controllo, di raffreddamento e di imballaggio del prodotto finito. In conclusione analizzeremo un caso pratico, nello specifico, di come nasce si sviluppa e si organizza un’azienda di nome Caffè Cellini della Famiglia Pieri e di come possiamo collocarla all’interno delle forme di logistica che abbiamo evidenziato precedentemente.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione L‟elaborato che andremo ad affrontare, si occuperà della descrizione del concetto di logistica e della sua definizione, della lenta e costante importanza che ha assunto nel mondo dell‟economia delle aziende, delle implicazioni e correlazioni con l‟importanza del flusso di informazioni da poter estrapolare dall‟analisi del processo. Analizzando il processo di logistica analizzeremo le tre grandi aree riguardanti la gestione degli approvvigionamenti (Materials Management), della produzione (Logistic Manufacturing Flow Management), della distribuzione fisica (Physical Distribution Management) e delle relazioni che possono nascere tra gli attori della catena logistica nelle tre grandi aree messe in evidenza con attenzione all‟integrazione logistica delle stesse. L‟integrazione logistica porta alla successiva analisi di quella che viene definita Supply Chain dove analizziamo l‟evoluzione nel corso della storia e di come questa viene definita e gestita all‟interno di una visione integrata d‟azienda. Analizzeremo come può essere implementato e che tipi di valutazioni sono necessarie per poter avviare un processo di Supply Chain. Nella seconda parte dell‟elaborato descriviamo cosa si intende per Distribuzione e nello specifico cosa è un canale distributivo; saranno analizzate le varie forme di attori che si occupano di distribuzione come grossisti, dettaglianti, agenti e società di servizi. Subito dopo parleremo del Caffè come e dove nasce, come si è sviluppato nel mondo ed in particolare in Italia con la nascita delle prime Caffetterie a Venezia ed il successivo diffondersi dell‟uso del caffè sul territorio. Parleremo di come si produce il caffè, quindi, del processo di tostatura, macinatura, dei sistemi di controllo, di raffreddamento e di imballaggio del prodotto finito. In conclusione analizzeremo un caso pratico, nello specifico, di come nasce si sviluppa e si organizza un‟azienda di nome Caffè Cellini della Famiglia Pieri e di come possiamo collocarla all‟interno delle forme di logistica che abbiamo evidenziato precedentemente.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Moreno Magro Contatta »

Composta da 127 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1274 click dal 13/12/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.