Skip to content

Beta decay studies close to the doubly-magic nucleus 78Ni

Informazioni tesi

  Autore: Giacomo Germogli
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Fisica
  Relatore: Santo Lunardi
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 88

Thanks to the advances in the production of neutron-rich nuclei in the last two decades, we are now able to explore nuclei very far from the stability. The region of the nuclear landscape in the vicinity of 78Ni, which is expected to be a doubly-magic nucleus, is still unexplored and is very interesting in terms of nuclear structure, since it allows to test the validity of the shell-model at large N/Z ratios. With this in mind, we have studied the β-decay of the neutron rich 84Ga isotope at the ALTO facility in IPN Orsay (France). The 84Ga nucleus was produced via a photo-fission reaction induced by a 50 MeV electron beam of 10 µA of intensity on a thick UCx target. The gallium atoms were then selectively ionized with a newly developed laser ion source, separated with the PARRNe mass separator and implanted on a movable mylar tape. Two germanium detectors in close geometry were used for the detection of the ɣ-rays emitted after the β -decay, and a plastic 4πβ scintillator for beta tagging. The work I was involved primarily is the first step of a complex data analysis, consisting of the study of the time distribution of all the measured ɣ-transitions, in order to attribute each of them to the correct nucleus. The final results of the experiment are the improved level schemes of the neutron-rich 83;84Ge and 84As isotopes. Shell-model calculations, performed by using the new effective ni78 - jj4b interaction, reproduce quite well the experimental results.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Chapter 1 Nuclear structure far from stability towards 78 Ni In the present thesis I shall describe an experiment performed last year with the PARRNe-ALTO facility in Orsay, whose aim is the study of the exotic neutron-rich nuclei in the vicinity of 78 Ni. This is part of a series of experiments on the nuclei of this poorly explored region done in Orsay and in other laboratories as well (Cern, Oak Ridge). The 78 Ni nucleus, whose structure is still unknown, has 28 protons and 50 neutrons, and therefore in the framework given by the shell model it is expected to be one of the few doubly-magic nuclei (see fig. 1.1). Those “special” nuclei are used as cores for shell-model calculations, dramatically truncating the model space, thus rendering feasible shell-model calculations in heavy nuclei. The 78 Ni nucleus is also one of the waiting-points in the astrophysical r-process; to test the rigidity of its associated gaps is of special interest also for this reason. However, the study of 78 Ni nucleus is not yet feasible and it requires the next generation of radioactive beam facilities. One can anyway derive some informations on the properties of the Z = 28 and N = 50 shell gaps by studying the more accessible close-by nuclei. As I shall show in detail in the present thesis, we have studied the -decay of the neutron rich 84 Ga isotope and of its daughters. The nucleus of interest, as many others, was produced via a photo-fission reaction induced by an 50 MeV electron beam of 10 A on a thick UCx target. The gallium atoms were selec- tively ionized with a newly developed laser ion source. The ions were separated with the PARRNe mass separator and implanted on a movable mylar tape. Two germanium detectors in close geometry were used for the detection of -rays and - coincidence measurement, and a plastic 4 for beta tagging. The final results of this experiment are the improved level schemes of the neutron-rich 83;84 Ge and 84 As isotopes. 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

physics
gamma
activity
laser
beta
nichel
gallium
experimental
nuclear
decay
78
84
doubly-magic
ipn
orsay
photofission
mylar
attività
doppio magico
gallio

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi