Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Approccio proattivo, ecocompatibilità e Green Marketing: una innovazione sostenibile di prodotto/processo nel settore conciario

Partendo da una tecnologia innovativa per l'estrazione del tannino, sono stati valutati gli impatti su tutta la filiera in termini di gestione industriale, economica e di eco-compatibilità. A tal proposito, sono stati anche introdotti alcuni modelli gestionali delle aziende presenti nel settore conciario al fine di valutarne le potenzialità ed i margini di miglioramento. Infine, è stata realizzata una rete neurale per la previsione della domanda di tannino da parte del Mercato in modo da poter valutare il vantaggio economico derivante da un eventuale adozione della tecnologia.

Mostra/Nascondi contenuto.
Prefazione Il presente lavoro prende spunto da un’esigenza fortemente sentita all’interno di uno dei settori leader del “made in Italy”: il settore conciario. Per anni tale industria ha condotto le sue politiche e le sue azioni all’insegna di una scarsissima e talvolta inesistente attenzione nei confronti dell’ambiente. Anche l’adozione da parte delle istituzioni competenti di azioni di command & control nei riguardi delle imprese accusate di inquinamento ambientale non ha prodotto effetti significativi. Tutto ciò ha causato un impatto notevole non solo in termini ecologici, ma anche di immagine nei confronti dei consumatori che, da qualche tempo, sembrano avviati verso una sempre crescente “sensibilità ecologica”. È per questo che molte aziende hanno interpretato in maniera critica e costruttiva i segnali lanciati dal Mercato e dalla legislazione intraprendendo azioni volontarie verso l’ecocompatibilità, nella convinzione che quelli che oggi si presentano come fastidiosi adempimenti possano tramutarsi in opportunità per eccellere rispetto alla concorrenza. In questo contesto si inseriscono tutte le innovazioni che vanno verso una drastica riduzione dell’impatto ambientale e contemporaneamente restituiscono una immagine rivalutata con tutti i benefici che questa porta con sé. Il presente studio, analizzando una possibile alternativa al tradizionale processo di estrazione del tannino dal legno, tenta di approfondire l’impatto che le caratteristiche innovative della nuova tecnologia hanno sul mercato presente e potenziale, su tutta la filiera e sugli utilizzatori attuali e potenziali. Inoltre, sulla base delle considerazioni che sono scaturite dalla suddetta analisi, cerca di impostare una strategia di marketing

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Massimiliano Missori Contatta »

Composta da 165 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5299 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.