Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'arte della tessitura: dimensione antropologica tra passato e presente

Nella prima parte di questa tesi (che va dal capitolo 1 al capitolo 6), si analizzeranno in particolar modo i concetti di pratica del “saper fare”, di “cultura materiale” e di “tradizione inventata”, portando come esempio l’arte tessile in Sardegna e in Salento.
Si parlerà anche della divisione tra arte e artigianato e si valicheranno i confini per analizzare qualche esempio di tessuto indiano e la loro implicazione simbolico – culturale.

Nella seconda parte della tesi (che va dal capitolo 7 al capitolo 11), si analizzeranno i concetti di “globale” e “locale”, “località” e “vicinato”, “nazionalismo” e “comunità immaginate”. In estensione a questi temi verrà preso in esame il Movimento Khadi promosso da Gandhi in India, la tessitura tradizionale indiana e, infine, gli sviluppi odierni del messaggio gandhiano nell’ ambito della cooperazione internazionale, sia per quanto riguarda il khadi che per altri tessuti carichi di valenze simboliche e identitarie.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 Parte I Nella prima parte di questa tesi (che va dal capitolo 1 al capitolo 6), si analizzeranno in particolar modo i concetti di pratica del “saper fare”, di “cultura materiale” e di “tradizione inventata”, portando come esempio l’arte tessile in Sardegna e in Salento. Si parlerà anche della divisione tra arte e artigianato e si valicheranno i confini per analizzare qualche esempio di tessuto indiano e la loro implicazione simbolico – culturale.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Nadia Berti Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1937 click dal 18/01/2013.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.