Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo dei sistemi informativi sulle attività di project management: il caso Ansaldo sts

La crescente pressione competitiva globale a cui sono soggette le imprese ha favorito la diffusione delle applicazioni IT con l’obiettivo di migliorare i processi organizzativi, ridefinire l’ampiezza del business, ampliare il network interorganizzativo di riferimento.
La tecnologia dell'informazione, abbraccia più aspetti del sapere tecnologico: si passa dalle conoscenze in ambito software, a come queste possono essere immagazzinate e veicolate tramite gli strumenti messi a nostra disposizione dal mondo dell'informatica, fino a giungere alla rappresentazione multimediale dell'informazione stessa. L'IT rappresenta una evoluzione del rapporto tra tecnologia ed informazione.

Il presente lavoro è stato sviluppato allo scopo di analizzare i vantaggi che derivano dal ruolo che rivestono i sistemi informativi all’interno di un’azienda, soprattutto di grandi dimensioni che opera su commessa. Il caso scelto come oggetto di analisi è la società del gruppo Finmeccanica "Ansaldo STS ".
L’idea è nata dall’esperienza diretta con la società, presso la quale ho svolto uno stage aziendale di sei mesi, per cui gli strumenti e le metodologie utilizzate per tale analisi provengono essenzialmente da fonti interne e dalla collaborazione con i diversi responsabili di funzione. Grazie a questa esperienza lavorativa è stato possibile comprendere al meglio il meccanismo di funzionamento della struttura di una grande azienda e le interconnessioni esistenti tra le diverse aree aziendali.
È stato dunque possibile, interpretare concretamente come le aziende di grandi dimensioni, quale è la società ASTS, che lavorano principalmente su progetti, necessitano di software in grado di incrementare l’integrazione dell’impresa, favorendo la circolazione delle informazioni e dei dati.
Per finalità d’indagine si è analizzato l’atteggiamento manageriale adottato per la gestione di grandi progetti, in particolare del Project management.
La sfida principale del project management è quella di raggiungere gli obiettivi del progetto restando all'interno del perimetro costituito dai vincoli determinati in fase di offerta, solitamente il costo, il tempo e lo scopo. La sfida secondaria - ma non meno ambiziosa - è quella di ottimizzare l'allocazione delle risorse e integrare gli input necessari a raggiungere gli obiettivi definiti. Queste sfide infine devono essere portate avanti risolvendo i problemi e mitigando i rischi che ciascun progetto, in misura diversa, troverà comunque lungo la sua strada.
È necessario, dunque che un progetto per essere correttamente eseguito abbia bisogno di un sistema informativo adeguato come arma competitiva e per facilitare i flussi informativi all’interno dell’azienda.
A tal proposito, la Tecnologia dell’Informazione gioca un ruolo importante, in quanto mette a disposizione una serie di soluzioni che, sul piano aziendale, sono in grado di migliorare le performance aziendali e individuali. Per soddisfare tali esigenze che rendono il flusso informativo difficoltoso all’interno dell’organizzazione, la società Ansaldo STS basa il proprio vantaggio competitivo su sistemi di gestione integrata.
In particolare, i sistemi software utilizzati internamente in ASTS per la gestione delle commesse sono Sap, Primavera (P6) e PCS, che si avvalgono di logiche di integrazione che mappano tutti i processi aziendali in modo da garantire la tempestività e la reperibilità del dato.
Le principali implicazioni, sono riconducibili soprattutto al legame tra i diversi software, che consentono alle diverse funzioni aziendali di monitorare costantemente le performance aziendali.
I sistemi di gestione integrata permettono l’integrazione sul versante tecnologico, in quanto si attua la connessione tra le diverse applicazioni automatizzate con i relativi problemi di comunicazione e di interfaccia.
In generale, con l’adozione di un sistema ERP si tende a migliorare la qualità complessiva dell’azienda. Si riduce, infatti, la possibilità di poter commettere errori nell’immissione dei dati nel sistema informativo aziendale. Anche il processo di elaborazione e comunicazione delle informazioni ne risente in maniera positiva e tende sia a semplificare sia a ridurre il tempo di risposta dell’azienda alle richieste degli utenti.
La conseguenza è che i processi tendono a diventare più semplici e meno complessi, con indubbi vantaggi anche sotto il profilo economico.
Si è voluto dimostrare che una struttura di questa complessità, ha ragione di esistere, se alla base è fondato un sistema informativo adeguato in grado di automatizzare tutte le fasi del flusso della commessa.
Conseguentemente la sfida più rilevante è quella posta dal management, che deve avere la capacità di far evolvere coerentemente strategia, struttura, tecnologia e soggetti coinvolti.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Nell’ambiente odierno, sempre più dinamico nel suo evolversi e fonti di opportunità e minacce per il sistema aziendale, un elemento d'importanza vitale è la capacità dell’azienda di usare le informazioni e le tecnologie informatiche per acquisire un vantaggio competitivo. Con la seguente trattazione, si pone l’accento sul valore dell’Information Technology (IT), che offre strumenti e tecniche per elevare gli obiettivi delle aziende, dalla ricerca dell’efficienza al conseguimento dell’efficacia, aumentando la velocità di reazione e d'innovazione, essenziale per ottenere vantaggi competitivi sui mercati. Il primo capitolo si focalizza sugli aspetti definitori del sistema informativo, il peso che l’informazione ha nell’azienda. L’informazione è intesa come una risorsa particolarmente necessaria su cui operano tutte le aziende, infatti, i processi aziendali per operare richiedono informazioni: l’insieme delle informazioni gestite, generate, utilizzate, elaborate dai processi costituisce appunto il sistema informativo. Il sistema informativo come componente fondamentale di ogni organizzazione che rappresenta lo “stato” dell’impresa.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Valentina Davalos Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1479 click dal 15/01/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.