Skip to content

Black Swans and fractals: a better way to understand financial markets?

Informazioni tesi

  Autore: Davide Pannetta
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2011-12
  Università: Libera Università degli Studi di Bolzano
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Management
  Relatore: Alex Weissensteiner
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 137

The last decades produced several empirical observations apparently contradicting the main insights of classical finance, suggesting that traditional capital market theory based on the assumptions of rational investors, efficient markets and random walk not always succeeds in properly describing the financial universe. Therefore, the need of a revision of the entire house of modern finance has turned out to be one of the most discussed issues among not only financiers, but also mathematicians and economists.
In such a context, moving from both the powerful instruments and the innovative insights provided by fractal geometry and considering some statistical similarities strictly connecting fractals to financial assets, the goal of my thesis is therefore to propose a possible alternative way to analyse and understand financial markets – that is, the so called hypothesis of fractal markets.
The main milestones of such a revolutionary hypothesis are stable Paretian distribution on the one hand and long-range dependence on the other hand: whereas the former one relates to the peculiar distribution of financial assets returns, thus proposing a specific pattern which differently from the normal distribution contemplates both the leptokurtosis and the heavy tails empirically perceivable in most situations, the latter one refers instead to a peculiar long-term memory effect which biases the way price changes tend to move and fluctuate over time, thus disclaiming the traditional simplifying assumption according to which every event is totally independent of both past and future events. Moreover, such an hypothesis of fractal markets provides a powerful statistical tool, namely the rescaled-range analysis, which can be very helpful to evaluate quantitatively what kind of influence in the financial framework both stable Paretian distribution and long-range dependence actually exercise, manages to explain both the abrupt changes or the discontinuities and the almost-cycles characterising financial assets patterns, associating them to respectively Noah effect and Joseph effect, and includes the concept of multifractal trading time meant as a new dimension, in which the usual clock time can be transformed and from which charts representing financial prices can be generated.
In conclusion, not only having described the main insights proper of the hypothesis of fractal markets from a theoretical point of view, but also having translated them into more practical terms and having carried out some extensive analysis of a few real world situations, what has eventually emerged is that such a way to observe and analyse financial markets, despite not being the absolute Truth, succeeds in offering a much more realistic picture of markets and their risks rather than classical finance and can be therefore considered, answering the question proposed as title of my thesis, Black Swans and fractals: a better way to understand financial markets?, as effectively a better way to understand financial markets.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 13 - INTRODUCTION The development of fractal geometry, with the expression fractal appearing for the first time in 1975 in the book entitled Les Objects Fractals: Forme, Hasard et Dimension and written by the great mathematician Benoit Mandelbrot, has represented on the one hand the seeding of a new and innovative perspective from which the entire world can be observed and has contributed on the other hand to the creation of a modern and original system which manages to describe complex shapes, natural forms and real objects in terms of a few simple rules. More specifically, whereas the traditional figures contemplated by Euclidean geometry, namely dimensionless points, one-dimensional lines, two-dimensional planes and three- dimensional solids, despite their being pure, symmetric and smooth, do not succeed in precisely describing the universe around people, rough, asymmetric and subject-to-decay fractals manage instead to deal effectively with all the irregularities observable in nature: therefore, in the same way as Euclidean geometry can be considered as the suitable set of rules to struggle with perfect and ordered frameworks, so similarly fractal geometry can be imagined as the system capable of handling with imperfect and chaotic situations, thus putting itself for being the most appropriate tool in order to successfully cope with the apparently flawed and faulty real world. As a matter of fact, fractals have been always viewed as a powerful new frontier of mathematics which could have turned out to have remarkable implications also in a large number of further sectors and therefore fractal geometry has long since succeeded in capturing the attentions of numerous researchers, from pure mathematicians to natural scientists, with economists and financers included: in particular, these latter ones have tried to extend the main properties and the principal insights behind fractal objects to the financial universe, moving from the belief that since fractal geometry manages to explain and describe some natural, intricate and chaotic phenomena in a much more precise and accurate manner than Euclidean geometry, at the same time it may have put itself for being a much more suitable system to figure out the hidden mechanisms dominating financial assets and the whole world of finance. Based on this latter assumption, the goal of my thesis is therefore to highlight the peculiar connection between fractals and financial assets and to propose a new way to observe,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

fractals
capital market theory
hypothesis of fractal markets
stable paretian distribution
long-range dependence
frattali
mandelbrot
finanza frattale
ipotesi mercati frattali
analisi r/s

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi