Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

OGM e Biodiritto: Tutela Sanitaria, Salvaguardia Ambientale e Sicurezza Alimentare

L'elaborato, partendo dalla definizione di biotecnologie ed OGM, procede ad una descrizione dettagliata delle moderne applicazioni dell'ingegneria genetica, passando poi ad analizzare la normativa sviluppata a riguardo in ambito internazionale, europeo e nazionale. Il lavoro, che si sviluppa intorno ai temi centrali dell'impatto delle moderne tecnologie di manipolazione genetica su salute e ambiente e quindi sulla sicurezza alimentare ed ambientale, si conclude con alcune osservazioni a riguardo, esaminando alcune cause emblematiche in materia.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo Primo LE BIOTECNOLOGIE 1. Le tecniche biologiche tradizionali. 1.1 Cosa sono le biotecnologie. Biotecnologia (1) è un termine composto, introdotto di recente nel linguaggio comune e scientifico, nato dall’accostamento di due concetti che ne racchiudono il significato: il primo deriva dal greco bìos, vita, così come il secondo, tecnologia, a sua volta formato dai vocaboli techné e logos (letteralmente 'discorso sull'arte' o abilità), definita quale il complesso di conoscenze, capacità professionali, procedimenti, competenze, attrezzature e soluzioni tecniche necessarie per la realizzazione e la produzione di beni, processi e servizi. Biotech designa dunque le tecnologie che riguardano la vita, applicate alla materia vivente attraverso strategie pratiche con cui le creature (microrganismi, vegetali e animali) vengono impiegate come mezzi produttivi; consistono nell'utilizzo integrato, interdisciplinare e progettuale di sistemi biologici per ottenere prodotti e servizi, secondo la definizione del prof. De Flora, studioso del Dipartimento per le Biotecnologie presso la facoltà di Medicina dell'Università di Genova nonché direttore di alcuni progetti applicativi finalizzati CNR. A causa del forte avanzamento scientifico e tecnologico che negli ultimi cinquant'anni ha interessato un gran numero di settori e che è in continua crescita, si parla attualmente di una vera e propria rivoluzione biotecnologica che ha portato profonde innovazioni a tutti i livelli dell'attività umana, sollevando inevitabilmente entusiasmi, timori e perplessità che dividono gli animi in un clima di (1) Per una panoramica complessiva ed esaustiva sui vari aspetti dell'argomento (profilo tecnico-scientifico, economico-giuridico ed etico-sociale), si veda Montanari B., Le biotecnologie: atti del Convegno di Catania (Villa Cerami), 1999. 1

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Manuela Guidobaldi Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2776 click dal 07/03/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.