Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'interpretazione di trattativa nel fotovoltaico: questioni linguistiche, culturali e metodologiche

Questo elaborato è atto a chiarire e definire la figura dell’interprete durante le trattative commerciali con la Cina, ancor’oggi vista come mondo lontano da parecchi, a causa delle forti divergenze culturali esistenti tra Italia e Cina.
Fungere da interprete tra fornitori e clienti, italiani e cinesi è in effetti un’impresa molto impegnativa, poiché, data la grande differenza linguistica e culturale, bisogna prestare molta più attenzione a ogni dettaglio, a ciò che si dice e a come lo si dice, rispetto alle interpretazioni fra europei o comunque con persone che condividono lingue e culture; solo con uno sforzo importante la resa sarà soddisfacente e si potrà concludere l’affare.
In particolare mi baserò principalmente sulla mia esperienza di interprete di trattativa a Pechino nel gennaio 2010 e sulle registrazioni audio e video di conversazioni reali di visitatori e espositori, cinesi e occidentali, mediate da un interprete, in occasione di una fiera internazionale dedicata al fotovoltaico e tenutasi a Pechino ad aprile del 2011.
Necessariamente per meglio illustrare l'ambito merceologico nel quale ho operato verrà delineato in breve il prodotto di cui mi sono occupata, l’impianto fotovoltaico.
Nella prima parte ci si dedicherà alla disciplina dell’interpretazione, concentrata prevalentemente sull’evoluzione di questa disciplina e la sua storia, le sue radici. Trattandosi di una tipologia d’interpretazione strettamente collegata al commercio, traccerò una storia dell’interpretazione rapportata anche allo sviluppo economico e commerciale a cui tuttora stiamo assistendo. In questa parte avrò l'occasione di evidenziare le percezioni differenti tra l’interpretazione di trattativa in Occidente e l’interpretazione di trattativa in Oriente.
Nella seconda parte, per motivare l'importanza del prodotto dell’impianto fotovoltaico, sarà necessario indicare brevemente le ragioni ambientali che stanno alla base di questa tecnologia.
La terza parte vuole mettere in evidenza tratti culturali , usanze e costumi che possono dar luogo a comunicazioni ambigue o a vere e proprie defallance durante una trattativa tra Italia e Cina.
La quarta parte è interamente volta a dare riflessioni critiche su tutto ciò che può capitare durante una trattativa commerciale. In particolare analizzerò il ruolo svolto dall’interprete e le sue funzioni (il briefing, la ricerca di fonti e così via); fornirò poi alcune simulazioni di rese interpretative per sensibilizzare l’aspirante interprete di trattativa e dargli consigli circa come affrontare certe situazioni più o meno complicate.
Si vedrà infine, come il briefing iniziale, costituisca un fase preliminare indispensabile per poter produrre una buona resa interpretativa.
L’ultima parte riepilogherà i temi trattati e fornirà opinioni e giudizi conclusivi sulla professione dell'interprete di trattativa specializzato in lingua cinese e inserito in riunioni d'affari riguardanti il prodotto del fotovoltaico.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione L'interprete è una figura professionale che probabilmente nell'immaginario collettivo è collocata in situazioni di grande prestigio sociale (congressi o programmi televisivi), per riportare i discorsi pronunciati da personaggi di ancor maggior calibro e riconoscimento sociale. In una sala congressi, egli sta accanto a colui al quale traduce, di fronte ad una ampia platea, in televisione invece gli è seduto accanto, per sussurrargli la traduzione di quanto si dice. In realtà ci sono moltissime altre tipologie di interpretazione, anche se la tipologia piø conosciuta è sicuramente quella dell’interpretazione di conferenza, la quale, a sua volta, comprende l’interpretazione consecutiva e l’interpretazione simultanea. In questa sede però, ci si dedicherà a un altro tipo ancora di interpretazione: l’interpretazione di trattativa, cioè quell’interpretazione dialogica, quella “mediazione” 1 che si trova durante lo svolgimento, appunto, delle trattative commerciali. Questo elaborato è atto a chiarire e definire la figura dell’interprete durante le trattative commerciali con la Cina, ancor’oggi vista come mondo lontano da parecchi, a causa delle forti divergenze culturali esistenti tra Italia e Cina. Fungere da interprete tra fornitori e clienti, italiani e cinesi è in effetti un’impresa molto impegnativa, poichØ, data la grande differenza linguistica e culturale, bisogna prestare molta piø attenzione a ogni dettaglio, a ciò che si dice e a come lo si dice, rispetto alle interpretazioni fra europei o comunque con persone che condividono lingue e culture; solo con uno sforzo importante la resa sarà soddisfacente e si potrà concludere l’affare. In particolare mi baserò principalmente sulla mia esperienza di interprete di trattativa a Pechino nel gennaio 2010 e sulle registrazioni audio e video di conversazioni reali di visitatori e espositori, cinesi e occidentali, mediate da un interprete, in occasione di una fiera internazionale dedicata al fotovoltaico e tenutasi a Pechino ad aprile del 2011. Necessariamente per meglio illustrare l'ambito merceologico nel quale ho operato verrà 1 GIAMBAGLI A., 2003, pp. 60-75 e DE FELICE A. A., 2003, pp. 75-87, spiegano che l'interprete è una figura professionale che probabilmente nell'immaginario collettivo è collocata in situazioni di grande prestigio sociale (congressi o programmi televisivi), per riportare i discorsi pronunciati da personaggi di ancor maggior calibro e riconoscimento sociale. In una sala congressi egli sta accanto a colui al quale traduce di fronte ad una ampia platea, in televisione invece gli è seduto accanto, per sussurrargli la traduzione di quanto si dice.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Serena Bastianoni Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 910 click dal 19/03/2013.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.