Skip to content

Motion Graphics, una nuova prospettiva per la comunicazione di moda

Informazioni tesi

  Autore: Davide Carpin
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Cultura e tecnologia della Moda
  Relatore: Roberto Gigliotti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 77

La motion graphic é la disciplina del video-design grafico che è cresciuta più rapidamente negli ultimi anni. I moderni motion graphers stanno riscrivendo completamente le regole di quel gran gioco che è la comunicazione, aiutati da software sempre più potenti e da tecniche sofisticate, per abbattere le barriere create dalle lingue, dalle culture, per “raccontare” un messaggio, sia questo di intrattenimento o promozionale, nel più immediato e ricercato modo possibile, trasformando e influenzando i media dalla televisione al cinema, dai cd-rom a internet.
Le opere motion-grafiche ci raccontano mondi immaginari, storie in movimento, ci presentano una realtà fortemente in divenire carica di suggestioni, simboli, emozioni in suoni, spostamenti e spazi nascosti che sembrano apparire dal nulla.
In questa tesi, si vuole dare spazio ad una visione analitica quanto più ampia del fenomeno delle grafiche in movimento, esaminando i progetti motion-grafici da più punti di vista, dalla genesi dell'opera alle tecniche di produzione, dall'interazione con il mondo dei suoni e della musica alle ultime avanguardie pubblicitarie, fino alle più originali produzioni artistiche. Si sono quindi presi in esame, di volta in volta, casi specifici e significativi nei vari campi, intendendo mostrare quanto dinamica possa rivelarsi l’esperienza motion-grafica: la forte identità del canale musicale Mtv, l’applicazione della motion graphic ai video musicali, le storie visive di Takagi Masakatsu, le video sculture di Daniel Franke, gli spot televisivi e le applicazioni al web delle grafiche in movimento rappresentano alcuni motivi di riflessione per cercare di definire le linee guida di questa nuova arte elettronica.
Si é, quindi, immaginata una possibile prospettiva di utilizzo delle grafiche in movimento nel competitivo e mutevole sistema moda, in cui per differenziarsi è ora più che mai essenziale abbracciare l'arte del movimento in tutte le sue correnti e incarnazioni.
Proponendo esempi e soluzioni diverse, e prendendo in esame le prime (e ancora poche) sperimentazioni di animazione di moda, si mostra come la motion graphic possa essere abilmente sfruttata per veicolare un messaggio, promuovere un prodotto o caratterizzare una sfilata. Per finire, si é arrivati a sintetizzare le idee raccolte in uno spot pubblicitario per un prodotto moda, nel quale vengono abilmente utilizzate le tecniche e le tecnologie motion-grafiche.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Marshall McLuhan 1 una volta ha affermato "Il mezzo è il messaggio", possiamo ritenere questa affermazione vera? Il messaggio è in movimento e si rifiuta di starsene fermo 2 , rimbalza da una parte allʼaltra dellʼetere, tra i led dei computers, tra le connessioni wi-fi, bluetooth, su cavi in fibra ottica e ancora tra un telefonino e lʼaltro, tra unʼantenna satellitare, un televisore di nuova generazione e lʼultimo ipod: l'unità di trasmissione non è importante, solo la ricezione lo è veramente. Allo stesso modo, nemmeno la grafica deve per forza rimanere fissa. La grafica può galleggiare, saltare, spostarsi, volare, danzare e trasformarsi in qualcosʼaltro. La motion graphic è la disciplina del video-design grafico che è cresciuta più rapidamente negli ultimissimi anni. La sua crescita, il suo trasformare e influenzare i media dalla televisione ai film, dai cd-rom a internet rappresenta un interessante ambito di ricerca. I moderni motion graphers stanno riscrivendo completamente le regole di quel gran gioco che è la comunicazione, aiutati da software sempre più potenti e da tecniche sofisticate, per abbattere le barriere create dalle lingue, dalle culture, per “raccontare” un messaggio, sia esso di intrattenimento o promozionale, nel più immediato e ricercato modo possibile. Le opere motion-grafiche ci raccontano mondi immaginari, storie in movimento, ci presentano una realtà fortemente in divenire, carica di suggestioni, simboli, emozioni in suoni, spostamenti, in spazi nascosti che sembrano apparire dal nulla. Per rimanere competitivi, è essenziale capire e abbracciare l'arte del movimento in tutte le sue correnti incarnazioni, comprendere non ci sia mai un solo modo per arrivare al risultato desiderato, mai una sola soluzione: l'animazione, i film, gli effetti speciali, l'interattività... sono notevoli le possibilità creative che si presentano ai moderni esperti di settore dove lʼunico limite, il più delle volte, è rappresentato dallʼimmaginazione umana o dalla difficoltà, spesso riscontrata, di tradurre ciò che 3 1 McLuhan Marshal su Wikipedia, http://it.wikipedia.org/wiki/Marshall_McLuhan 2 Greene David, Motion Graphics, Rockport Publishers, Gloucester 2003

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

pubblicità
fashion advertising
moda
pubblicità moda
video arte
motion graphics
advertising di moda
video fashion
tesi arte in movimento
grafiche in movimento

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi