Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Amministrazione e controllo nella Società a Responsabilità Limitata

La tesi affronta la tematica dell'amministrazione e controllo della società a responsabilità limitata con riferimento anche alle decisioni dei soci.

La tesi rappresenta un'approfondita e concreta analisi di quelli che secondo dottrina e giurisprudenza, ulteriormente alle norme di diritto positivo, sono, o potrebbero essere, i poteri di amministrazione e controllo di cui soci della società a responsabilità possono essere titolari. L'analisi dell'argomento prospetta interessanti sfaccettature, posta, dal legislatore, la possibilità di attribuzione ai soci di particolari diritti concernenti l'amministrazione ed il controllo che avvicina sempre più la società di capitali in questione alle società di persone, dotate di maggiore elasticità nella governance sociale.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Premessa Il primo principio generale su cui si fonda la nuova disciplina della Società a responsabilità limitata e, prima ancora, la legge delega n. 366/2001 è quello della rilevanza centrale del socio e della sua, di conseguenza, ampia autonomia nei rapporti contrattuali. È evidente la contrapposizione di tale principio con quello diametralmente opposto della centralità dell’azione, principio che ispira la disciplina della S.p.a. Nell’intento del legislatore, la nuova S.r.l. si presenta come un modello societario dotato di grande elasticità e dotato di ampia autonomia, discostandosi dunque dal modello originariamente disegnato dal legislatore del 1942, all’interno del quale veniva concepita come una “ piccola s.p.a. modificata ”. Tale nuova impostazione ha fatto sì che addirittura alcuni autori parlassero di “ un nuovo modello di società di persone ”. In effetti, sono molteplici gli istituti che costituiscono indici di questa “ personalizzazione ” che deriva dal nuovo modello riformato, come il fatto che nelle s.r.l. di più modesta capitalizzazione , il controllo contabile e legale sia affidato al socio; si può altrimenti pensare al pervasivo diritto di informazione e ispezione o ancora alla possibilità di esercizio individuale dell’azione di responsabilità contro gli amministratori.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Dario Carlo Roberto Giunta Contatta »

Composta da 109 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2119 click dal 11/04/2013.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.