Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le relazioni in Ospedale: uno studio esplorativo attraverso lo sguardo di piccoli pazienti

Nell'elaborato viene descritta una ricerca condotta nel reparto di Onco-ematologia Pediatrica di una città del Nord Italia. Nel corso di essa sono considerati i piccoli pazienti principali partecipanti del progetto: le loro impressioni in merito al servizio offerto e, in particolare alle relazioni con il personale ospedaliero sono confrontate con quelle dei loro genitori per evidenziarne differenze ed eventuali peculiarità.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo Primo       9   CAPITOLO PRIMO La crescita del bambino: un percorso ad ostacoli tra relazioni ed emozioni             “L’uomo è per natura un essere sociale (…) è evidente che l’uomo sia un essere sociale più di ogni ape e più di ogni animale da gregge. Infatti, la natura non fa nulla, come diciamo, senza uno scopo: l’uomo è l’unico degli esseri viventi a possedere la parola; la voce, infatti, è il segno del dolore e del piacere, perché appartiene anche agli altri esseri viventi: la loro natura ha fatto progressi fino ad avere la sensazione del dolore e del piacere ed a manifestare agli altri tali sensazioni; la parola, invece, è in grado di mostrare l’utile ed il dannoso, come anche il giusto e l’ingiusto: questo, infatti, al contrario di tutti gli altri animali, è proprio degli uomini, avere la percezione del bene, del male, del giusto e dell’ingiusto e delle altre cose.” (Aristotele. Politica, 1252a) 1 .                                                                                                                                                       1   Da: http://www.antiqvitas.it

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Maria Josè Nuzzo Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 825 click dal 12/04/2013.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.