Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Neotelevisione e reality show: commistione tra i generi televisivi

Il presente elaborato è frutto di una ricerca condotta in merito al palinsesto della neotelevisione ed in particolare all’inserimento in quest’ultima del genere del reality show. Esso con l’introduzione di una nuovalogica televisiva, ovvero quella della tv realtà, ha finito per influenzare tutto il palinsesto, sconfinando anche in quei generi classici che esistono fin dagli albori della tv, e rivoluzionandoli. Lo scopo del seguente lavoro è quello di analizzare una società dominata dal vuoto di valori, e di esaminare, quindi, una possibile causa di ciò, rintracciata dalla maggior parte dei sociologi nel mezzo mediatico per eccellenza, ovvero la televisione. Essa ha subito un rapidissimo cambiamento, adeguandosi ai tempi ed ai bisogni del telespettatore, fino a renderlo privo di una coscienza critica, inducendolo ad imitare i personaggi presentati in tv invece che a distaccarsene, e facendo prevalere i valori estetici, tanto esaltati al giorno d’oggi, più che quelli morali.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Il presente elaborato è frutto di una ricerca condotta in merito al palinsesto della neotelevisione ed in particolare all’inserimento in quest’ultima del genere del reality show. Esso con l’introduzione di una nuova logica televisiva, ovvero quella della tv realtà, ha finito per influenzare tutto il palinsesto, sconfinando anche in quei generi classici che esistono fin dagli albori della tv, e rivoluzionandoli. Lo scopo del seguente lavoro è quello di analizzare una società dominata dal vuoto di valori, e di esaminare, quindi, una possibile causa di ciò, rintracciata dalla maggior parte dei sociologi nel mezzo mediatico per eccellenza, ovvero la televisione. Essa ha subito un rapidissimo cambiamento, adeguandosi ai tempi ed ai bisogni del telespettatore, fino a renderlo privo di una coscienza critica, inducendolo ad imitare i personaggi presentati in tv invece che a distaccarsene, e facendo prevalere i valori estetici, tanto esaltati al giorno d’oggi, più che quelli morali. I tre argomenti principali analizzati in tale sede hanno fatto riferimento ai contributi teorici di vari autori. Per quanto riguarda l’analisi del mezzo mediatico, importanti sono state le teorizzazioni del sociologo Wilbur Shramm. Egli parte dal presupposto che al giorno d’oggi l’informazione si diffonde rapidamente grazie ai mezzi di comunicazione (quali radio,

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Ilenia La Farina Contatta »

Composta da 95 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2741 click dal 24/05/2013.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.