Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Utilizzo dei pannelli prefabbricati portanti nell'edilizia residenziale

Il presente lavoro si riferisce ad una particolare tecnica costruttiva a pannelli prefabbricati con funzione strutturale portante e di tamponamento perimetrale ed interna dei locali.
In associazione con lastre di solaio i pannelli costituiscono l’ossatura portante di un edificio residenziale.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Capitolo 2 Introduzione Il presente lavoro si riferisce ad una particolare tecnica costruttiva a pannelli prefabbricati con funzione strutturale portante e di tamponamento perimetrale ed interna dei locali. In associazione con lastre di solaio i pannelli costituiscono l’ossatura portante di un edificio residenziale. Nell’esempio svolto le pareti assorbono i carichi orizzontali dovuti alle azioni di sisma e vento (muri di controvento o “shear walls”) oltre alle azioni verticali dovute ai carichi permanenti e variabili. Lo schema strutturale prevede solai infinitamente rigidi nel proprio piano e quindi la ridistribuzione delle forze avviene esclusivamente in base alle caratteristiche inerziali delle pareti di controvento. L’efficacia delle trasmissioni delle azioni orizzontali e verticali è garantita dalla corretta connessione dei pannelli portanti. Queste sono realizzate a livello della fondazione, di ciascun solaio e tra pannelli adiacenti. La stabilità della struttura deve essere garantita anche nelle fasi costruttive intermedie e pertanto saranno disposti idonei sistemi di sostegno e controvento fino al completamento dell’involucro edilizio. Lo spessore complessivo dei pannelli dipende dallo spessore e dal numero dei vari strati di materiali necessari per l’isolamento termico ed acustico e può variare tra i 16 e i 30 cm. La produzione degli elementi avviene nello stabilimento di prefabbricazione, dove dopo il getto di calcestruzzo, vengono disposti gli strati coibentanti e le eventuali tubazioni per gli impianti tecnologici. Le finiture esterne variano in base alle esigenze architettoniche e le fonometrie sono realizzate in fase di produzione.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giacomo Salerno Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1939 click dal 10/05/2013.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.