Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sviluppo della comunicazione e della personalità nel bambino e nell'adolescente sordo

La condizione di sordità è definita da una diminuita capacità (ipoacusia) o totale incapacità (anacusia) di percepire i suoni. Mentre un termine che è evidentemente errato è il vocabolo sordomuto che tende a confondere la causa (sordità) con l'effetto (impedimento nel linguaggio).
La parola più corretta è, invece, sordo, che si riferisce giustamente solo al deficit uditivo. Infine, operatori e ricercatori preferiscono spesso parlare di audiolesi o ipoacusici, intesi quali persone che presentano estreme difficoltà di accesso al mondo dei suoni, conservando però anche in quest'ambito alcune risorse potenziali.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 CAPITOLO 1 INTRODUZIONE AL MONDO DELLA SORDITA' 1. DEFINIZIONE E TERMINOLOGIA La condizione di sordità è definita da una diminuita capacità (ipoacusia) o totale incapacità (anacusia) di percepire i suoni. Mentre un termine che è evidentemente errato è il vocabolo sordomuto che tende a confondere la causa (sordità) con l'effetto (impedimento nel linguaggio). La parola più corretta è, invece, sordo, che si riferisce giustamente solo al deficit uditivo. Infine, operatori e ricercatori preferiscono spesso parlare di audiolesi o ipoacusici, intesi quali persone che presentano estreme difficoltà di accesso al mondo dei suoni, conservando però anche in quest'ambito alcune risorse potenziali. 2. CLASSIFICAZIONE E TIPOLOGIE Le diverse forme di sordità sono prevalentemente classificate utilizzando come criterio la gravità della perdita uditiva, definita sulla base dei parametri di intensità e altezza dei suoni percepiti. L'intensità è

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Grazia Cutrone Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2811 click dal 03/07/2013.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.