Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Verifiche a Punzonamento negli elementi in Calcestruzzo Armato

Il mio lavoro di tesi concerne lo studio del fenomeno di punzonamento negli elementi in cls armato, in particolare nei solai a lastra. Nell'elaborato, oltre all'analisi del fenomeno di punzonamento, sono riportate alcune evidenze sperimentali dedotte dalla letteratura, eseguendo un confronto con le varie formule teoriche previste dalla normativa. Infine sono riportati le possibili tipologie di rinforzo per prevenire il collasso per punzonamento.

Mostra/Nascondi contenuto.
Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale 1 1. Introduzione Oggetto del presente lavoro di tesi è il punzonamento negli elementi in calcestruzzo armato. L’argomento è di grande interesse in quanto rappresenta una modalità di collasso che può avvenire in tipologie strutturali ricorrenti come i solai a lastra. In letteratura sono presenti vari studi sperimentali e teorici che mirano a definire le peculiarità del fenomeno e a sviluppare formulazioni semplificate utili in fase di progettazione. Formulazioni per la valutazione della resistenza a punzonamento sono anche previste nelle attuali norme tecniche, sebbene sussistano differenze tra le varie norme. A valle di uno studio preliminare riguardante il fenomeno del punzonamento, in questo lavoro di tesi sono presentate alcune formulazioni teoriche proposte da varie normative insieme alle evidenze sperimentali dedotte da alcuni studi presenti in letteratura. Le informazioni dedotte sono dunque messe insieme nell’ultima parte della tesi anda ndo a confrontare i valori emersi dalla sperimentazione con quelli dedotti dalle formule semplificate. L’elaborato consta di cinque paragrafi volti ad evidenziare ed approfondire differenti aspetti caratterizzanti il punzonamento. A tal fine, nel secondo paragrafo sono esaminati gli aspetti generali relativi al punzonamento; nel terzo paragrafo sono presentate e commentate le formulazioni previste dalle normative vigenti; nel quarto paragrafo vengono riportate alcune evidenze sperimentali dedotte dalla letteratura, e, sempre nello stesso paragrafo, viene eseguito un confronto con le formule teoriche previste dalla normativa. Infine nel quinto paragrafo sono elencate e illustrate le diverse tipologie di rinforzo che possono essere adottate per prevenire il collasso per punzonamento.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giovanni Mammone Contatta »

Composta da 33 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 603 click dal 10/07/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.