Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Made in Italy: promozione e tutela del marchio dell'Italia nel mondo

Nel mondo globalizzato la competizione economica è crescente e nuove potenze industriali stanno prepotentemente avanzando ed il Made in Italy si trova ad affrontare problematiche di grande rilievo forse anche inaspettate. Questo marchio, seppur dalle grandi potenzialità, incontra delle difficoltà. Le contraffazioni di prodotti italiani sono in aumento, c'è poca propensione a fare sistema, a promuovere l'Italia nel mondo da parte delle istituzioni ad ogni livello ma nonostante tutto, le imprese italiane continuano a resistere. Continuano a sfornare prodotti di qualità portando in alto nel mondo il gusto, la fantasia, l'innovazione, in una parola: l'italianità. Questo è un grande patrimonio per il nostro Paese che deve saper sfruttare maggiormente per agganciare la ripresa. E' necessario quindi puntare fortemente sulle potenzialità inespresse del Made in Italy, promuovere con decisione il marchio, difenderlo soprattutto legalmente partendo da quei prodotti che rappresentano l'Italia nel mondo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Perché una tesi sul made in Italy? La risposta non è scontata ma nasce dalla crescente consapevolezza della forza di questo marchio e delle molte potenzialità ancora inespresse. Nel mondo globalizzato la competizione economica è sempre più difficile e nuove potenze industriali stanno prepotentemente avanzando, il made in Italy si trova quindi ad affrontare problemi inaspettati e di grande rilievo. Le contraffazioni di prodotti italiani continuano a crescere, i governi continuano a destinare poche risorse per la ricerca e l’innovazione, c’è poca propensione a fare sistema da parte delle istituzioni che dovrebbero sostenere di più le imprese del made in Italy. Questi ed altri problemi sono sotto l’occhio di tutti ma nonostante ciò le imprese italiane continuano a sfornare prodotti di qualità portando in alto nel mondo il gusto, la fantasia, l’innovazione in una parola: l’italianità. Oggi non solo i prodotti, ma lo stile di vita italiano è apprezzato in ogni parte del mondo. Questo è un grande patrimonio per l’Italia e per tutto il suo sistema produttivo che deve credere in queste potenzialità inespresse e promuovere con estrema decisione il marchio made in Italy nel mondo e all’interno dei confini nazionali. Dopo aver affrontato nel primo capitolo le peculiarità, i punti di forza e di debolezza del marchio made in Italy, nel secondo ho trattato le proposte di legge e le misure governative, chiarendo anche come il nuovo logo presentato, ed il logo in generale, siano importanti nella comunicazione pubblicitaria.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: William Stacchiotti Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5025 click dal 05/09/2013.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.