Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I gruppi di acquisto online: il nuovo investimento pubblicitario. Il caso: ricavo o perdita per l’attività commerciale?

Il presente elaborato si prefigge in primo luogo il compito di descrivere che cosa sono i Gruppi di Acquisto online e la loro funzionalità, con particolare attenzione al ruolo di questo nuovo business e alla relazione più che diretta con l'attuale crisi economica. Infatti il mondo dei Gruppi d’acquisto on-line (GdA on-line), in seguito alla recessione che si è verificata nel 2009 e che ancora oggi tutta la società ne sente le conseguenze, ha vissuto una vertiginosa crescita agli apici del successo.
Numerosissime società hanno investito capitale per dare opportunità di investimento pubblicitario alle attività commerciali, sfruttando così il momento propizio ed arricchire le proprie entrate.
In secondo luogo, in vista all’aumento di queste società che si occupano di pubblicizzare le attività commerciali per dare loro la possibilità di farsi conoscere a livello locale e nazionale, la tesi nasce per mettere in evidenzia il ritorno economico positivo delle attività commerciali e l'ampliamento della clientela che andrà a formarsi grazie all’utilizzo dei coupon: una vera svolta economica. Vengono descritti quali vantaggi le attività commerciali possono ricavare da una collaborazione con un gruppo di acquisto online, prendendo come riferimento ed esempio il business model del leader mondiale nel settore: Groupon, nato in America nel 2008 e diffuso poi in tutta Europa nel 2010. La politica aziendale di Groupon ha permesso a molte attività
di sperimentare un canale pubblicitario alternativo, rivolto ad un tipo di clientela profilata; quest'ultima sarà in grado, su strategia del commerciante, di ritornare nuovamente presso una certa attività anche senza il coupon: ecco che l'attività commerciale vedrà aumentare la propria clientela e il proprio “giro d'affari”.
Il mercato e-commerce ha portato risultati più che soddisfacenti al mercato Europeo, con particolare attenzione all'Italia e alle sue consistenti crescite di fatturato che vengono evidenziate dalle indagini del 2012.
Ho avuto la fortuna di collaborare a stretto contatto con l’area commerciale di un Gruppo d’acquisto on-line nato a Genova e ho potuto osservare i movimenti, le decisioni strategiche e la sintonia che si crea tra il GdA on-line e le attività commerciali: l'account manager insieme al commerciante devono essere in grado di costruire un'offerta davvero allettante per gli utenti che seguono un determinato Gruppo di Acquisto, ma sarà poi compito del commerciante mantenere contatto e relazione con il nuovo cliente e portarlo nuovamente presso la propria attività senza utilizzare il coupon!

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Sono voluta partire dalle attuali notizie dei blog e siti dedicati per redigere questo argomento, e ampliare con le mie impressioni e con testimonianze delle persone coinvolte. Il presente elaborato si prefigge quindi in primo luogo il compito di descrivere che cosa sono i Gruppi di Acquisto online e la loro funzionalità, con particolare attenzione al ruolo di questo nuovo business e alla relazione più che diretta con l'attuale crisi economica. Infatti il mondo dei Gruppi d’acquisto on-line (GdA on-line), in seguito alla recessione che si è verificata nel 2009 e che ancora oggi tutta la società ne sente le conseguenze, ha vissuto una vertiginosa crescita agli apici del successo. Numerosissime società hanno investito capitale per dare opportunità di investimento pubblicitario alle attività commerciali, sfruttando così il momento propizio ed arricchire le proprie entrate. In secondo luogo, in vista all’aumento di queste società che si occupano di pubblicizzare le attività commerciali per dare loro la possibilità di farsi conoscere a livello locale e nazionale, la tesi nasce per mettere in evidenzia il ritorno economico positivo delle attività commerciali e ampliamento della clientela che andrà a formarsi grazie all’utilizzo dei coupon: una vera svolta economica. Nel secondo capitolo, infatti, ho deciso di descrivere quali vantaggi le attività commerciali possono ricavare da una collaborazione con un gruppo di acquisto online, prendendo come riferimento ed esempio, il business model del leader mondiale nel settore: Groupon, nato in America nel 2008 e diffuso poi in tutta Europa nel 2010. La politica aziendale di Groupon ha permesso a molte attività di sperimentare un canale pubblicitario alternativo, rivolto ad un tipo di clientela profilata; quest' ultima sarà in grado, su strategia del commerciante, di ritornare nuovamente presso una certa attività anche senza il coupon: ecco che l'attività commerciale vedrà aumentare la propria clientela e il proprio “giro d'affari”. Come viene illustrato nel terzo capitolo, il mercato e-commerce ha portato risultati più che soddisfacenti al mercato Europeo, con particolare attenzione all'Italia e alle sue consistenti crescite di fatturato che vengono evidenziate dalle indagini del 2012. Ho avuto la fortuna di collaborare a stretto contatto con l’area commerciale di un Gruppo d’acquisto on-line nato a Genova e ho potuto osservare i movimenti, le decisioni strategiche e la sintonia che si crea tra il GdA on-line e le attività commerciali: l'account manager insieme al commerciante devono essere in grado di costruire un'offerta davvero allettante per gli utenti che seguono un determinato Gruppo di Acquisto, ma sarà poi compito del commerciante mantenere contatto e relazione con il nuovo cliente e portarlo nuovamente presso la propria attività senza utilizzare il coupon! 4

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Federica Bau Contatta »

Composta da 32 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1115 click dal 17/10/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.