Skip to content

Emozioni e Organizzazioni - L'importanza delle emozioni nei contesti lavorativi

Informazioni tesi

  Autore: Stefania Scuteri
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Pontificia Università Salesiana
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Scienze e tecniche psicologiche
  Relatore: Giuseppe Brondino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 96

L’obiettivo di questo lavoro è di rivalutare aspetti importanti della componente emotiva e di approfondire la relazione che quest’ultima riveste sul benessere psicologico del lavoratore.
Con il termine organizzazioni s’intende far riferimento a tutte quelle realtà lavorative caratterizzate dalla presenza di un gruppo di persone unite formalmente per raggiungere obiettivi comuni che da sole difficilmente sarebbero in grado di conseguire.
Si tratta di un ambito di studio relativamente nuovo con una letteratura di riferimento prevalentemente straniera.Parlare di emozioni nelle organizzazioni è diventata un’esigenza. L’emozionalità dev’essere inserita come principio organizzativo riconoscendole lo spazio che merita, senza cercare di manipolarla. Si trova ovunque nella vita organizzativa, quindi, dovremmo forse chiederci com’è stato possibile trascurare quest’aspetto per tanto tempo. Tale noncuranza potrebbe essere attribuita alla tradizione classica dei modelli organizzativi che ha riconosciuto alle emozioni un ruolo pressoché marginale in quanto orientata soprattutto verso criteri razionalistici e burocratici.Questo lavoro si articola in quattro capitoli che, anche se autonomi tra loro, hanno come filo conduttore la riflessione sull’importanza della dimensione emozionale nell’analisi dell’ambiente organizzativo, con maggiore attenzione a quello attuale.Il punto di arrivo è una considerazione del lavoro come condizione che favorisce la realizzazione individuale e che tenta di favorire la partecipazione e il coinvolgimento del soggetto. L’attenzione del management non è più solo rivolta alle condizioni di salute fisica del lavoratore, ma anche al suo benessere mentale e sociale. Tutto ciò presuppone un interesse diretto non solo esclusivamente verso aspetti di tipo tecnico, economico, organizzativo e strategico, ma anche verso una gestione più efficace delle risorse umane, poiché è proprio dal loro contributo e dalla loro motivazione che dipende in buona parte il successo delle imprese.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 5 - Prefazione Questo lavoro deriva proprio dalla mia personale esperienza professionale iniziata nel 2001 in Adecco: una multinazionale franco-svizzera leader in Italia per la fornitura di soluzioni HR (Human Resources) con 31.000 dipendenti e 5.500 uffici sparsi in più di 60 Paesi. Inizialmente sono entrata a far parte del team con un contratto a tempo determinato di sei mesi come Responsabile Commerciale. Durante questo periodo ho avuto modo di far emergere le mie doti di serietà e affidabilità e ciò mi ha permesso di essere riconfermata a tempo indeterminato e promossa a Direttore di Filiale. Lavorare in quest’azienda ha significato per me far parte di un gruppo di persone dinamiche, dove il lavoro di squadra era tenuto in grande considerazione e la convinzione che dal confronto delle idee si potevano generare le soluzioni migliori, era una realtà sostenuta e promossa quotidianamente. Di fatto, si trattava di condizioni di lavoro assolutamente sane e favorevoli per lo sviluppo di relazioni solide e durature tra dipendenti e management, per il mantenimento di un buon equilibrio psico-fisico, per il raggiungimento di un generale benessere personale e per l’intera organizzazione. La realtà aziendale in questione era innovativa, possedeva un codice di condotta ancorato a valori e principi di operosità, etica, legalità, sviluppo di ambienti lavorativi positivi, presenza di policies aziendali che guidavano le azioni e le decisioni di ciascun lavoratore. Tuttavia, nel 2008 Adecco ha assistito a una flessione nelle assunzioni da parte delle aziende clienti che si è consolidata nell’arco del 2009, momento in cui la dirigenza della Società ha deciso di giocare d’anticipo riorganizzando la struttura aziendale per meglio gestire il cambiamento che il mercato stava richiedendo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi