Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Controlli esterni sulle S.p.A.

La tesi tratta in modo approfondito i controlli esterni sulle società per azioni, prestando particolare attenzione alla revisione legale dei conti alla luce della riforma decreto legislativo n.39/2010

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo I Evoluzione della disciplina del controllo contabile 1.Introduzione storica Prima di illustrare l’argomento centrale della trattazione ,occorre analizzare come sia cambiata la disciplina del sistema controllo contabile dal 1942, anno della redazione del Codice Civile, all’ultima modifica apportata dal d.lgs.39/2010, al fine di comprendere meglio i meccanismi che sono alla base del moderno controllo contabile delle società per azioni. 1.1.Dalla disciplina del 1942 alla “Legge Draghi” del 1998 Il Codice Civile del 1942 prevedeva una disciplina unitaria per tutte le S.p.A., ampliamente criticata poiché finiva per rendere poco efficace l’attività di vigilanza. Nel corso del tempo una serie di interventi legislativi hanno reso più strutturata la disciplina: la legge di conversione n.216/74 ha introdotto per le società quotate il controllo contabile esterno da parte di una società di revisione 1 , lasciando inalterata la disciplina del collegio sindacale con la conseguente sovrapposizione di funzioni 2 . In attuazione dell’art.2 della stessa, concernente il controllo contabile e la certificazione dei bilanci delle società per azioni quotate in borsa, fu emanato il D.P.R.31 marzo 1975, n.136, con il quale veniva,tra l’altro, 1 M.Iori, Riforma del diritto societario - la riforma del controllo contabile,in Rivista di diritto bancario, Gennaio 2003,p.1 URL: http://www.dirittobancario.it 2 Di fatto il collegio sindacale continuava a esercitare il controllo contabile, seppure in modo indiretto, cioè attraverso lo strumento del controllo sull’adeguatezza del sistema amministrativo contabile interno, nonché sull’affidabilità di quest’ultimo nel rappresentare correttamente i fatti di gestione.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Corcione Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 596 click dal 07/11/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.