Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La delibazione delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale

La tesi affronta la tematica dell'evoluzione del matrimonio concordatario, analizzandone gli aspetti peculiari. Nel secondo capitolo si analizza il matrimonio canonico con il procedimento di celebrazione e le sentenze di nullità matrimoniale. Infine si occupa del procedimento di delibazione delle sentenze di nullità matrimoniale davanti alla corte d'Appello competente alla luce della nuova riforma del diritto internazionale privato.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Il matrimonio, come istituzione naturale della specie umana, è una società durevole tra un uomo e una donna, voluta da entrambi, al fine di procreare ed educare altri individui e di aiutarsi a vicenda per creare una intima unione destinata a durare per tutta la vita. Fattispecie specifica è rappresentata dal c.s. matrimonio concordatario. Il matrimonio concordatario è il matrimonio canonico che acquista efficacia giuridica di fronte allo Stato tramite la sua trascrizione nei registri dello stato civile. All’interno di questo argomento assume importanza il procedimento di delibazione delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale. Il provvedimento di delibazione è necessario per attribuire efficacia nello Stato italiano alla sentenza di nullità matrimoniale resa dal Tribunale ecclesiastico. Ma andiamo con ordine ad esaminare la trattazione in merito a detto procedimento. Il primo capitolo contiene l’excursus storico del matrimonio concordatario; precisamente si analizza la nascita dell’istituto, la regolamentazione data ad esso dall’art. 34 del Concordato lateranense e infine gli accordi di revisione del Concordato stesso, cioè il c.s. accordo di Villa Madama, con l’evidenziazione delle modifiche apportate. La nascita del matrimonio concordatario si deve al Concordato del 1929, ad alcuni fondamentali interventi della Corte Costituzione nonché all’Accordo del 1984. Il matrimonio concordatario viene disciplinato quanto alla sua validità dall’ordinamento della Chiesa. Perché però produca effetti civili e non resti pertanto un vincolo meramente religioso, è necessario che l’atto,

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Rita Barbieri Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4034 click dal 12/11/2013.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.