Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La progettazione sostenibile di un grande evento: a margine della proposta di candidatura olimpica di Roma 2020

I “grandi eventi” hanno assunto negli ultimi anni un ruolo fondamentale nella trasformazione e lo sviluppo dei territori.
Tra questi eventi, quelli che più di tutti sono stati capaci di incidere pesantemente sul volto e il ruolo di una città, talvolta positivamente (Es. Barcellona 1992) ma troppo spesso in maniera negativa (Es. Atene 2004), ci sono sicuramente i Giochi Olimpici.
Attraverso lo studio dei loro impatti multisettoriali, a livello urbano e territoriale, e l’analisi di alcune esperienze passate, soprattutto in termini di “legacy dell’evento”, la presente tesi si è posta l’obiettivo di produrre una serie di linee guida per la progettazione di un grande evento (nello specifico la tesi, a causa degli eventi contingenti, passa dalla candidatura Olimpica di Roma2020 alla progettazione del Giubileo del 2025) orientate a soddisfare uno dei paradigmi più importanti e discussi degli ultimi tempi: la sostenibilità.
Sostenibilità che, riferita ad un evento come quello olimpico, non può che riguardare contemporaneamente aspetti ambientali, economici e sociali.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione INTRODUZIONE 4

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Architettura

Autore: Paolo Enrico Martignon Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 749 click dal 21/11/2013.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.