Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione della qualità microbiologica delle acque minerali imbottigliate in funzione delle condizioni ambientali di conservazione

L’acqua minerale è per definizione un’acqua che ha origine diretta da una falda o un giacimento sotterraneo e proviene da una sorgente con una o più origini, naturali o perforate. I consumi di acqua minerale,negli ultimi decenni, hanno subito un aumento esponenziale proprio perché si distingue dalle acque potabili per la concentrazione delle sostanze disciolte, per alcuni suoi effetti benefici e per la purezza microbiologica originaria. Proprio quest’ultimo punto può generare qualche dubbio nel consumatore, infatti l’indicazione “microbiologicamente pura” presente sulle etichette induce a pensare che l’acqua contenuta nella bottiglia sia priva completamente di qualsiasi microrganismo quando in realtà l’indicazione si applica agli esami effettuati alla sorgente necessari per ottenere l’autorizzazione alla commercializzazione. Nell’acqua minerale è presente infatti una flora microbica autoctona dalle scarse esigenze nutrizionali accompagnata eventualmente da una flora alloctona caratterizzata da una diversificata tipologia di microrganismi,indesiderati e potenzialmente patogeni o che possono modificare la qualità organolettica dell’acqua minerale. Questa contaminazione secondaria può verificarsi durante le fasi “critiche” del processo di produzione dell’acqua minerale come captazione,stoccaggio trasporto e imbottigliamento.
Lo scopo del lavoro è stato quello di valutare le possibili variazioni batteriologiche dell’acqua minerale in funzione del tempo e delle modalità di conservazione, simulando situazioni riscontabili nella realtà(impianti di imbottigliamento,depositi,trasporto,supermercati) al fine di ottenere informazioni utili ad individuare la modalità di conservazione più idonea a garantire una qualità soddisfacente, dal punto di vista microbiologico, dell’ acqua minerale. Sono stati studiati i classici indicatori microbiologici di igiene previsti dal Decreto del Ministero della Sanità 12/11/1992 n°542, valutando se le condizioni di conservazione possano incidere sulle possibili variazioni numeriche di tali parametri

Mostra/Nascondi contenuto.
RIASSUNTO

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze matematiche fisiche e naturali

Autore: Andrea Catamerò Contatta »

Composta da 86 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 20596 click dal 22/01/2014.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.