Skip to content

Battersea Power Station: a place for everyone

Informazioni tesi

  Autore: Giorgia Morero
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2013-14
  Università: Politecnico di Torino
  Facoltà: Architettura
  Corso: Architettura
  Relatore: Andrea Cavaliere
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 143

L’area di progetto è l’area di pertinenza della Battersea Power Station nel quartiere di Battersea a Londra. E’ un’edificio di grande importanza culturale e ha una posizione strategica per la vicinanza del Tamigi, di Chelsea e delle linee ferroviarie che collegano Londra con il resto dell’Inghilterra. La tesi ha seguito due punti di partenza: il primo la consultazione del libro “Battersea Power Station” di Peter Fry, che è stato fondamentale nell’analisi sociologica durante i sopralluoghi ed è stato inserito nella tesi, il secondo è stato lo studio del progetto esistente di Rafael Vinoly, che è stato utile per apprendere meglio la normativa inglese e per l’elaborazione di una proposta progettuale alternativa.

L’obbiettivo della tesi è stato quello di realizzare un progetto con soluzioni concrete che rispondessero alle richieste definite dalla città di Londra. Per raggiungere tale obbiettivo sono state studiate le principali normative che regolano l’urbanistica inglese ed è stato riscontrato un approccio progettuale molto diverso da quello italiano, in quanto la pianificazione avviene in modo dettagliato già a livello regionale. Durante le fasi di analisi e studio della Power Station si è capito il ruolo che ha avuto la centrale elettrica per la città e facendo i sopralluoghi nell’area si è percepito il rapporto visivo presente tra la centrale e l’ambiente costruito circostante, infatti nella fase compositiva del masterplan si è cercato di mantenere il più possibile il contatto visivo presente.

I metodi di ricerca sono stati articolati in tre momenti:
• di ricerca teorica, condotta presso la British Library e tramite il web per apprendere i momenti storici importanti, lo sviluppo urbanistico dell’area tramite la consultazione delle mappe storiche e l’analisi dei dati sta-tistici che hanno permesso di capire il ruolo di Londra rispetto alle città europee e come si rapportano le circoscrizioni della città tra loro.
• di analisi sul campo, avvenuta con sopralluoghi nelle aree prese in consi-derazione che sono stati fatti con una griglia di analisi in modo da confrontare le aree sotto i medesimi aspetti e per effettuare al meglio l’osservazione esperta; i sopralluoghi sono stati fatti in date e orari diversi in modo da avere una visione completa dell’utenza presente. Sopralluogo determinante è stato quello del 21 settembre, svolto in occasione del OpenHouse, nel quale è stata visitata la Power Station al suo interno ed è stato possibile capire al meglio le differenze presenti nella centrale.
• di analisi tecnica, nella quale è stato compilato un quadro normativo, in modo realizzare un progetto conforme alle norme locali. Per svolgere quest’ultima parte è stato consultato il progetto attualmente approvato che è stato utile per capire le norme e dove consultarle sul web.

Il masterplan si basa sul: il mantenimento della visibilità della Power Station, il miglioramento dei trasporti, la creazione di spazi di socializzazione e la rifunzionalizzazione della Power Station. Il mantenimento della visibilità della centrale permette di mantenere inalterata la relazione oggi presente con l’ambiente circostante che, a progetto completato, sarà ancora più evidente in quanto le ciminiere della centrale riprenderanno a fumare visto che tutti gli impianti tecnici confluiranno al loro interno. Il miglioramento dei trasporti si basa sull’inserimento della stazione metropolitana all’interno dell’area e che permetterà rapidi spostamenti nella città e con la presenza di Vauxhall Station sarà possibile raggiungere le più importante mete inglesi. La creazione di spazi di socializzazione rendono possibile l’interazione degli spazi esterni che sono collegati tra loro tramite percorsi pedonali lineari che rendono veloci gli spostamenti; tali spazi sono evidenziati dalla presenze di alberature e spazi con panchine che sono stati inseriti in punti rivolti verso la centrale elettrica. Infine, la rifunzio-nalizzazione della Power Station è il cuore del progetto, perché tutto il masterplan è stato formato con l’obbiettivo mi onorare questa struttura molto importante per Londra. L’elemento più importante è la piazza interna che permette di ammirare la maestosità dell’edificio che interagisce con essa tramite percorsi pedonali che danno accesso alle attività commerciali.

Il titolo della tesi riassume chiaramente il concetto su cui si basa il progetto: a place for everyone, un posto per chiunque. La nuova area è stata organizzata per ospitare qualsiasi tipologia di utenza e a tutte le esigenze, perché sono presenti numerose attività commerciali per rispondere a tutti i bisogni degli abitanti, che potranno trovare i servizi richiesti senza la necessità di spostarsi in aree limitrofe.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
11 Da punto di vista sociologico è stata svolta un’indagine statistica analizzando Londra rispetto alle altre città europee e studiando le principali differenze delle circoscrizioni. Per l’analisi sono stati tenuti in considerazione i dati statistici relativi allo sviluppo sociale ed economico della popolazione. Il lavoro di analisi si articola in due fasi: la prima è servita per chiarire come si rapporta la città di Londra con le città europee, nella seconda sono state studiate le circoscrizioni e in particolare quella di Wandsworth, area di progetto. Nella prima fase, sono state prese in considerazione 33 città europee: Londra, Lussemburgo, Bruxelles, Roma, Torino, Vienna, Zurigo, Berlino, Francoforte, Madrid, Parigi, Amsterdam, Rotterdam, Oslo, Lisbona, Cracovia, Losanna, Stoccolma, Goteborg, Dublino, Birmingham, Liverpool, Manchester, Bucarest, Amburgo, Budapest, Varsavia, Barcellona, Monaco di Baviera, Milano, Sofia, Praga, Colonia e Napoli. Le città sono state selezionate 1 secondo il numero di po- polazione presente nelle città, in modo da avere una visione più ampia della situazione 1 http://ec.europa.eu europea. Nella seconda fase sono state analizzate tutte le circoscrizioni di Londra (Inner London e Outer London), in modo da avere un quadro completo della città; nell Outer London sono presenti: Barking, Barnet, Bexley, Brent, Bromley, Croydon, Ealing, Enfield, Haringey, Harrow, Havering, Hillingdon, Hounslow, Kingston upon Thames, Merton, Newham, Redbridge, Richmond upon Thames, Southwark, Sutton, Waltham Forest; mentre nella Inner London sono presenti: Camdem, City of London, Greenwich, Hackney, Hammersmith and Fulham Islington, Kensington and Chelsea,Lambeth, Lewisham, Tower Hamlets, Westminster e Wandsworth. I dati statistici utilizzati sono stati reperiti dal sito di Eurostat Urban Audit 2 , da UK National Statistic 3 e da Legambiente 4 , che una volta raccolti sono stati elaborati in forma tabellare e attraverso grafici. Per la circoscrizione di Wandsworth sono stati utilizzati i dati statistici del Censimento del 2011. Per l’analisi tra le città europee sono stati presi i dati statistici 2 http://appsso.eurostat.ec.europea.eu 3 http://www.london.gov.uk 4 http://upload.legambiente.org Mappa delle circoscrizioni di Londra (Dati 2014, Fonte: Greater London Authority da fonti diverse, perchè su Urban Audit non sono presenti alcune informazioni su Londra. Questo porta ad una alterazione dei valori, ma per capire quale è il suo rapporto con l’Europa tale comparazione è sufficiente. La comparazione tra le città è stata fatta sulla base dei seguenti parametri: • popolazione totale • nazionalità della popolazione • natallità e mortalità • turismo • mobilità • lavoro La comparazione delle circoscrizioni di Londra si è basata sulla popolazione totale, sulla mortalità e natalità, sulla tipologia di abitazione, sulla densità di popolazione e sui prezzi delle case. Successivamente si è entrato nello specifico di Wandsworth studiando la nazionalità della popolazione, la composizione delle famiglie, la tipologia di abitazioni, il lavoro, le attività economiche, e infine la mobilità. Questo studio è stato utile per capire come rapportarsi nella progettazione dell’area della Battersea Power Station. Introduzione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

londra
centrale elettrica
rigenerazione urbana
battersea
opportunity area
vauxhall nine elms battersea
rafael vinoly

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi