Skip to content

Il Counseling nel mondo del lavoro: empowerment, progettazione e comunicazione formativa nelle aziende

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Lozzi
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2012-13
  Università: Università Telematica Guglielmo Marconi
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Pedagogia
  Relatore: Marianna Mazza
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 125

Il primo capitolo della tesi si sostanzierà in un inquadramento generale del mondo del lavoro, della crisi economica, della disoccupazione, dell'inoccupazione, degli ammortizzatori sociali, dei cambiamenti del mondo del lavoro, degli effetti sulle motivazioni delle risorse umane, delleprofessioni, delle gratificazioni professionali, delle relazioni, dei comportamenti, dei conflitti nel lavoro e della loro incidenza sull'efficienza lavorativa. Nel secondo capitolo, oltre a porre l'accento sul rapporto costo/beneficio di un intervento di counseling aziendale, si procederà a una ricostruzione sui caratteri generali del counseling, soffermandosi sui modelli applicativi e sul potenziale ruolo nella cultura aziendale tracciandone anche gli scenari nazionali e internazionali, continuando con la rappresentazione del colloquio di counseling in ambito aziendale, introducendo il ruolo del counselor, descrivendo le tecniche d'intervento per il miglioramento delle relazioni professionali (l'ascolto attivo, l'empatia, il problem solving, il reframing, il feedback fenomenologico e il lavoro in team), proseguendo
con il tema della motivazione delle risorse umane nei contesti organizzativi, la gestione del conflitto e delle criticità, la relazione "Io-Tu" tra counselor e persona (cliente), concludendo con la trattazione del bilancio di competenze. Nel terzo capitolo sarà l'empowerment oggetto di approfondimento con la definizione e la classificazione, definendo inoltre l'approccio operativo individuale (self-empowered) e l'approccio organizzativo psico sociopolitico, le scale di misurazione dell'empowerment, terminando con l'influenza dell'empowerment nello sviluppo organizzativo e la distinzione tra organizzazione empowering ed empowered. Nel quarto capitolo si analizzerà il processo e le dinamiche della comunicazione, la sinergia tra counseling e formazione, l'assertività, il triangolo di Karpman, la riunione come strumento di comunicazione interpersonale, la metodologia gestalt, l'Analisi Transazionale, la Programmazione Neuro Linguistica (PNL), le dinamiche del gruppo dilavoro, per concludere con un quadro aggiornato sui fondi paritetici interprofessionali come potenziale strumento per finanziare e promuovere interventi sinergici di formazione e counseling aziendale.
Nelle conclusioni del lavoro si avanzeranno alcune riflessioni in particolare sull'utilità del counseling aziendale e delle relative prospettive di applicazione in azienda, con un'ipotesi d'intervento attuativo del benessere lavorativo in ambito aziendale, progettato (in linee generali) alla luce di competenze e reali conoscenze di quelle profonde e particolareggiate dinamiche relazionali che trasversalmente condizionano il lavoro quotidiano, con l'obiettivo di contribuire alla valorizzazione dell'azienda e del lavoratore.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 4 - PREMESSA el mondo del lavoro, e in particolare nelle organizzazioni aziendali, è sempre più forte il richiamo (spesso inascoltato) alla necessità di sostenere le risorse umane nei momenti di difficoltà personale, nei disagi e nelle insoddisfazioni professionali che, inevitabilmente, influiscono sulle prestazioni lavorative, rallentando così il processo di crescita formativa e produttiva del lavoratore. Conseguentemente, si assiste alla determinazione di un sostanzioso aumento dei costi del lavoro (assenteismo, contenziosi, disciplinari, risarcimenti, transazioni, …) e dei costi sociali indiretti (improduttività, disoccupazione, spesa sanitaria, assistenziale, pensionistica, etc.). In questo contesto, è il counseling aziendale che si propone come uno strumento importante nella relazione d’aiuto, mirando alla promozione del benessere della persona e valorizzando nello stesso tempo tutte quelle capacità individuali, peraltro indirizzandone le energie e le motivazioni dei singoli lavoratori verso gli obiettivi di sviluppo aziendali e le esigenze del mondo del lavoro e della società. La promozione del benessere dei lavoratori è richiamata anche dall’art. 35 della Costituzione Italiana che assegna alla Repubblica il compito di curare “la formazione e l’elevazione professionale dei lavoratori”, in coerenza e naturale evoluzione dell’art. 1 della stessa Costituzione: “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”. Dalle previsioni costituzionali potremmo immediatamente dar luogo a una serie di considerazioni di carattere politico, sociale ed economico, ma il punto di partenza che è importante sottolineare con decisione è l’affermazione della “persona” come minimo comune denominatore per tutte le politiche sociali ed economiche, in particolare per quelle riguardanti il lavoro. N

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi