Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi delle reti di trasporto a scala regionale, nazionale ed Euro-Mediterranea

La tesi effettua un'analisi delle reti dell'offerta di trasporto delle reti stradali, ferroviarie, marittime e aeroportuali per ogni tipologia di scala descritta; in particolare a scala regionale viene effettuata un'analisi delle reti regionali calabresi, a scala nazionale delle reti italiane ed infine è proposto un quadro complessivo delle reti di trasporto euro-mediterranee.
Il lavoro effettuato consente di avere un resoconto complessivo delle principali caratteristiche dell'offerta, ed è completato con la costruzione di un grafo, per ogni rete considerata, completo di database.
Alla fine del lavoro svolto è stata inoltre effettuata un'analisi delle differenti reti tra le varie zone, utilizzando metodi tipici dell'ingegneria dei trasporti.

Mostra/Nascondi contenuto.
Analisi delle reti di trasporto a scala regionale, nazionale ed euro-mediterranea Tesi di laurea in Ingegneria Civile – Anno Accademico 2008 - 2009 2 INTRODUZIONE La necessità di rappresentare le vie di comunicazione nasce nell’antichità classica in Mesopotamia e Egitto; successivamente per motivi pratici la tecnica si è sviluppata presso i romani e gli ellenici, che vedevano il bisogno di avere una rappresentazione più accurata del territorio e delle reti di trasporto, per poterlo dominare meglio, a scopi commerciali e militari. Attualmente poter conoscere e studiare tutte le reti di trasporto che si hanno a disposizione consente di poterle ottimizzare, renderle più veloci e più economiche; favorendo cosi gli scambi commerciali con utenze sempre più lontane. Oggi l’offerta di reti di trasporto è molto ricca sia per modalità: trasporto stradale, ferroviario, aereo e marittimo; sia come estensione; mentre per quanto riguarda la qualità dell’offerta è disomogenea e differisce per percorso. Lo scopo della tesi è quello di analizzare le reti differenziandole su vari livelli: scala regionale; scala nazionale e scala Euro-Mediterranea. Ogni livello ha una specifica caratterizzazione. Le reti sono state costruite disegnando un grafo utilizzando il software TRANSCAD ed assegnando specifici attributi ai singoli componenti del grafo. Essenzialmente la tesi si sviluppa in cinque capitoli: il primo mira a dare delle definizioni di base, illustra che cos’è una rete di trasporto, le basi teoriche dalle quali si è partiti per elaborare l’argomento e i parametri utilizzati. Nel secondo capitolo si propone l’analisi delle reti a livello regionale; nello specifico si è scelto di modellizzare le reti di trasporto della regione Calabria: stradale, ferroviaria, marittima ed aeroportuale. Nel terzo capitolo si analizza la rete a scala nazionale prendendo l’Italia come riferimento; anche in questo caso si è costruito il grafo di rete stradale, ferroviaria, marittima e aeroportuale. Il quarto capitolo è stato dedicato alla rete euro-mediterranea analizzata tramite un grafo di rete stradale, ferroviario, marittimo e aereo. Per quanto riguarda la scala a livello regionale si sono analizzati i collegamenti tra i cinque capoluoghi di provincia. A scala nazionale l’attenzione è stata indirizzata alle prestazioni offerte dai collegamenti nord-nord; sud-sud; nord-sud lungo la costa tirrenica e nord-sud lungo la costa adriatica. Mentre per quanto riguarda la scala euro- mediterranea la qualità delle reti suggerisce di avviare un’analisi tra collegamenti nord mediterraneo e sud mediterraneo, per quanto riguarda il nord mediterraneo sono stati analizzati i collegamenti nord-nord, nord-sud, sud-sud e ovest-est. Nel sud mediterraneo ragionando su percorsi mirati, si è andati ad analizzare collegamenti tra nord Europa e sud mediterraneo con i collegamenti sud Europa/nord mediterraneo, analizzando prestazioni e costi.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Antonio Corigliano Contatta »

Composta da 304 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 230 click dal 15/04/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.