Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Étant donnés - Lo sguardo oltre la soglia

L’Étant donnés: 1. la chute d’eau 2. le gaz d’eclairage (Essendo dati: 1. la caduta d’acqua 2. il gas d’illuminazione), è l’ultima creazione dell'artista Marcel Duchamp.
L'opera è un assemblaggio di materiali diversi, visibile al Philadelphia Museum of Art, ed è parte di un ampio discorso iniziato da Duchamp in gioventù, agli inizi del novecento. Nell’Étant donnés convergono buona parte delle sue riflessioni, appuntati sottoforma di note e schizzi. Inoltrarsi nel percorso che conduce all’Étant donnés e ascoltare quanto l’opera ha da raccontare di se, è ripercorrere l’intera produzione artistica di Duchamp. In fondo Duchamp non è artista da improvvisazioni, le sue opere sono il risultato di approfondimento e riflessione.

Mostra/Nascondi contenuto.
E T A N T D O N N É S L O S G U A R D O O L T R E L A S O G L I A 4 Introduzione Descrivere un’opera d’arte che ci ha particolarmente appassionato, è sempre un'operazione che richiede coraggio, soprattutto quando l’opera in questione è l’Étant donnés: 1. la chute d’eau 2. le gaz d’eclairage (Essendo dati: 1. la caduta d’acqua 2. il gas d’illuminazione), l’ultima creazione di Marcel Duchamp. Duchamp è l’artista dei ready made, del Grande Vetro e dell’Étant donnés, opere così diverse tra loro da non sembrare create dalla stessa mente. I ready made provocatori e divertenti, il Grande Vetro con il suo complesso sistema di simboli ed infine l’assemblaggio di Philadelphia. Un ritorno alla rappresentazione prospettica, che lo pone in controtendenza rispetto a quanto veniva artisticamente prodotto in quel momento. Eppure tutta l’opera di Duchamp si muove sulle stesse premesse, nell’Étant donnés convergono buona parte delle sue riflessioni, appuntati sottoforma di note e schizzi. Inoltrarsi nel percorso che conduce all’Étant donnés e ascoltare quanto l’opera ha da raccontare di se, è ripercorrere l’intera produzione artistica di Duchamp. L’assemblaggio, visibile al Philadelphia Museum of Art, è parte di un ampio discorso iniziato da Duchamp in gioventù, agli inizi del novecento. In fondo Duchamp non è artista da improvvisazioni, le sue opere sono il risultato di approfondimento e riflessione. Esposta al pubblico dopo la morte dell’artista, l’Étant donnés è installata dietro una porta di legno, ed è organizzata per essere

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Donatella Russo Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1243 click dal 15/04/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.