Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La partita di calcio nella narrazione cinematografica

La partita di calcio nella narrazione cinematografica è il titolo della mia tesi. Già dal nome si intuisce che la ricerca e lo sviluppo del mio lavoro verteranno su due argomenti principali: il cinema e il calcio, due mondi apparentemente lontani ma allo stesso tempo dei pilastri della cultura e della società italiana: se il cinema italiano ha infatti riscontrato in tutto il mondo un successo, grazie a famosissimi registi e attori, il calcio rimane invece lo sport più praticato e amato nel nostro Paese.

Nonostante il mondo cinematografico sia in grado di produrre ogni anno innumerevoli opere cinematografiche resta comunque una difficoltà oggettiva cercare di rappresentare al meglio questo tipo di sport soprattutto per quanto riguarda le ambientazioni e la velocità delle dinamiche del gioco del calcio, che pur essendo uno sport molto apprezzato nel continente europeo, vede un numero esiguo di pellicole che toccano questo tema.

Partendo da questo presupposto ho effettuato inizialmente delle ricerche di pellicole cinematografiche in cui la partita svolge un ruolo fondamentale, o nelle quali il mondo calcistico viene trattato come argomento principale, e successivamente ho preso in analisi dei film incentrati su temi diversi, ma in cui la partita compie comunque un ruolo di supporto studiandone in entrambi i casi il valore che il gesto calcistico vuole trasmettere all'interno della pellicola e al telespettatore, diventando così portatrice di un messaggio.
La mia ricerca ha spaziato tra film italiani e stranieri, dal genere drammatico alla commedia a quelli invece di un impronta più comica. Visto il tema ho effettuato anche un ulteriore analisi approfondendo la ricerca dei film in cui compaiono, tra gli attori, anche calciatori professionisti studiandone la loro funzione all'interno del film.

Ho scelto quest'argomento perché credo mi rappresenti al meglio, data la mia passione per il calcio e per il cinema, inoltre credo che sia importante cercare di promuovere i valori dello sport che possono essere un punto di riferimento importante e veicolo di principi in una società moderna come quella di oggi.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione La partita di calcio nella narrazione cinematografica è il titolo della mia tesi. Già dal nome si intuisce che la ricerca e lo sviluppo del mio lavoro verteranno su due argomenti principali: il cinema e il calcio, due mondi apparentemente lontani ma allo stesso tempo dei pilastri della cultura e della società italiana: se il cinema italiano ha infatti riscontrato in tutto il mondo un successo, grazie a famosissimi registi e attori, il calcio rimane invece lo sport più praticato e amato nel nostro Paese. Nonostante il mondo cinematografico sia in grado di produrre ogni anno innumerevoli opere cinematografiche resta comunque una difficoltà oggettiva cercare di rappresentare al meglio questo tipo di sport soprattutto per quanto riguarda le ambientazioni e la velocità delle dinamiche del gioco del calcio, che pur essendo uno sport molto apprezzato nel continente europeo, vede un numero esiguo di pellicole che toccano questo tema. Partendo da questo presupposto ho effettuato inizialmente delle ricerche di pellicole cinematografiche in cui la partita svolge un ruolo fondamentale, o nelle quali il mondo calcistico viene trattato come argomento principale, e successivamente ho preso in analisi dei film incentrati su temi diversi, ma in cui la partita compie comunque un ruolo di supporto studiandone in entrambi i casi il valore che il gesto calcistico vuole

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Silvia Oppizzio Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2537 click dal 24/04/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.